Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Descrivimi in tre parole

    “Dammi tre parole: sole, cuore e amore. Dammi un bacio che no fa parlare. E’ l’amore che ti vuole. Prendere o lasciare”. Cantava nel 2001 Valeria Rossi. Oggi c’e’ un[...]

  • Ecco il motore di ricerca che parla

    L’idea e’ ambiziosa. E s’ispira all’epoca che stiamo vivendo, quella delle immagini. E’ il nuovo motore di ricerca Qwiki. Una piattaforma che ha gia’ vinto il[...]

  • Pochi minuti per creare un'app

    Le applicazioni per i terminali mobili stanno vivendo un momento d’oro. Inventate da Apple per il suo iPhone (e poi per l’iPod e, adesso, per l’iPad) hanno avuto un tale successo da[...]

  • Un essere umano su tredici e' su Facebook

    E’ un fatto: fino ad oggi, nessun sito, nemmeno lontanamente, ha mai potuto aspirare alle performance di Facebook. Il social network che vanta, unico al mondo, delle ineguagliabili statistiche. In[...]

  • Insegnare ai parenti l'uso del pc

    Dare una mano (tecnologica) ai propri parenti, magari quelli piu’ riottosi verso il personal computer e la rete. C’e’ un sito chiamato “Teach Parents Tech” (si’, lo[...]

  • I servizi semisconosciuti della grande G

    Google sembra non voler mai pubblicizzare i propri servizi. Aspetta che sia il passa parola a farlo e, quindi, a decretare il successo di un’applicazione. fra gli ultimi che sono nati dai laboratori[...]

  • Il motore che vede nel futuro

    Un motore di ricerca che scova notizie ed eventi non ancora avvenuti. C’e’ chi, sbagliando di poco, lo definirebbe un “motore che predice il futuro”. In realta’, Recorded[...]

  • L'alba dei social browser

    Ma i social browser esistono o no? e se esistono, che senso hanno? con i normali browser si riesce benissimo a gestire la propria vita sociale su internet grazie anche alle varie applicazioni che le[...]

  • Cresce l'internet italiana

    Gli internauti italiani crescono di numero e lo fanno a velocita’ sostenuta. Nel settembre del 2010, secondo un’analisi del gruppo Wpp, rispetto allo stesso mese del 2009, l’audience[...]

  • In rete 30mila frammenti millenari

    Dicono che sia davvero straordinaria l’iniziativa di mettere insieme “una delle scoperte piu’ importanti del secolo precedente e una delle tecnologie piu’ avanzate del prossimo[...]