Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

« precedenti 10
  • 23 milioni d'italiani vanno online

    Nel febbraio del 2010, in Italia sono stati registrati quasi 23 milioni d’internauti attivi (22,9 milioni per l’esattezza). Lo rivela l’ultimo studio Audiweb sui dati di audience online.[...]

  • Social network, privacy sotto attacco

    Il web interattivo e, soprattutto, quello partecipativo delle piattaforme sociali, continua a turbare il sonno di garanti della privacy e giornalisti. L’allarme e’ sempre lo stesso: vogliono[...]

  • Happy birthday Yahoo!

    Yahoo! ha compiuto 15 anni. Tre lustri per un’azienda protagonista del web sono tanti. E, sia per l’eta’, sia per evitare il fallimento, Carol Bartz ha cambiato in modo decisivo[...]

  • I giapponesi non amano Google

    Google continua a far parlare di se’. Questa volta e’ la sua estrema difficolta’ a conquistare il Giappone. Un’onta inaccettabile. In nessun altro paese del mondo, il famoso motore[...]

  • Gli italiani cercano Facebook, Netlog e Meteo

    La parola piu’ ricercata dagli internauti italiani nel 2009 e’, secondo la classifica di Yahoo!, “Facebook”. Subito dopo il nome del social network fondato nel 2004 da Mark[...]

  • Italia, ultima sul web, prima nei cellulari

    Meta’ degli italiani non ha mai aperto una pagina web. Lo rivela un rapporto della Commissione Europea che conferma i risultati di un’altra indagine sull’accesso online degli italiani[...]

  • Eutanasia per geocities

    Yahoo! chiude GeoCities. L’aveva comprato nel 1999 per 2,9 miliardi di dollari. Fino a dicembre restera’ online, poi si vedra’. Il portale era stato aperto nel 1994, agli albori di[...]

  • In casa Microsoft preferiscono Google

    Negli Usa, i dipendenti della Microsoft usano Google nel 48% dei casi. Pari e patta: la percentuale di chi usa Live Search fra gli stipendiati da Bill Gates e’ sempre del 48%. Lo rivela un rapporto[...]