Questo sito contribuisce alla audience di

Buscaja: grande successo al Teatro San Raffaele

Quella dei Buscaja si rivela una coinvolgente band stile orchestrina da nave di crociera, rigorosamente in smoking, che sa far divertire con atmosfere retrò e swinganti, con musicisti-cabarettisti e sapendo coinvolgere il pubblico. Nel concerto si sono susseguiti i classici del grande Fred Buscaglione. La recensione della prima


Buscaja in concerto. La recensione della prima
In scena al Teatro San Raffaele il 23 e 24 gennaio 2010

Divertente concerto dei Buscaja al Teatro San Raffaele per ricordare i 50 anni della scomparsa di Fred Buscaglione.

Quella dei Buscaja si rivela una coinvolgente band stile orchestrina da nave di crociera, rigorosamente in smoking, che sa far divertire con atmosfere retrò e swinganti, con musicisti-cabarettisti e sapendo coinvolgere il pubblico.

Nel concerto si sono susseguiti i classici del grande Fred. Il bis finale è stato ovviamente dedicato a “Eri piccola così”, forse il suo brano più conosciuto, coinvolgendo una spettatrice per il finale a “pistolettate”.
In evidenza anche una particolare rilettura jazz di “Volare” di Domenico Modugno.

L’orchestrina - inizialmente battezzata “Fred Forever Jumpin’ Orchestra” - è composta da sei musicisti. A guidarla l’attore-cantante Federico Scribani. Nella band ci sono la sezione fiati con Alessandro Tomei (sax) e Mario Caporilli (tromba), la sezione ritmica con Alfredo Agli (batteria) e Francesco R. de Capos (contrabbasso); il mezzo alle due sezioni il pianoforte bianco di Emilio Merone.

Grande divertimento in sala e richiesta di bis. Una serata davvero piacevole, con interpretazioni musicali di temperamento ma venate d’ironia.

Tra il primo ed il secondo tempo sono stati serviti nel foyer corroboranti pasta e fagioli e vino bianco, nel tradizionale abbinamento divertimento-ristorazione che caratterizza i week end a teatro al San Raffaele.

Claudio Costantino

Le categorie della guida