Questo sito contribuisce alla audience di

Teatro Sistina: Enrico Montesano ed il reality show familiare

Una commedia con musiche divertente e amara sui “valori” del nostro tempo. L’idea nasce dalle riflessioni sugli accesi dibattiti e sulle innumerevoli analisi critiche sul successo e/o la presunta crisi dei reality show in Italia. In scena dal 17 febbraio al 21 marzo 2010. Nel cast anche Maurizio Aiello

TEATRO SISTINA
dal 16 febbraio al 21 marzo 2010

UN SOGNO DI FAMIGLIA
commedia con musiche
di Enrico Montesano
scritta con A.M. Carli e F. Asioli

regia di
Enrico Montesano

con
Enrico Montesano
Maurizio Aiello
Silvia Delfino
Martina Taschetta
Francesca Ceci
Gianluca Grecchi
Simone Finotti
Biancamaria Lelli
Prospero Richelmy

Torna al Sistina uno degli interpreti più amati del nostro teatro: Enrico Montesano, con una inedita commedia con musiche dal titolo “Un sogno di Famiglia” che ha scritto insieme ad Anna Maria Carli e Francesco Asioli.
Si tratta di una commedia divertente e amara sui “valori” del nostro tempo. Nel cast anche Maurizio Aiello. In sostituzione di Sandra Collodel c’è Silvia Delfino.

L’idea di questa commedia nasce dalle riflessioni sugli accesi dibattiti e sulle innumerevoli analisi critiche sul successo e/o la presunta crisi dei reality show in Italia. L’avventura della famiglia Torelli, in “Un sogno di famiglia”, è infatti la storia di una famiglia, (ancora) normale, che viene messa a dura prova dalla manipolazione e dalla strumentalizzazione operata dal media dominante, per fare spettacolo e per suscitare la curiosità e l’affezione di quel “certo” grande pubblico, affetto da telefagìa.

In una realtà televisiva dove non basta più apparire per essere, ma è necessario anche essere attori di se stessi, la nostra famiglia si presta al gioco, certa dei legami profondi che legano l’uno all’altro tutti i componenti, certa che il mondo dello spettacolo oggi può cambiare la vita anche della gente normale. Il people show, per dirla con un’altra parola “italiese”, dove lo spettatore diventa sempre più protagonista mettendo sulla scena la vita vera o presunta tale.

Tema della commedia, il doppio gioco di chi sacrifica parte della propria riservatezza (in italiese corrente detta “privacy”) per raggiungere il proprio scopo e di chi si appropria dell’esperienze e dell’emozioni altrui girandole e orientandole più o meno palesemente.

Le categorie della guida