Questo sito contribuisce alla audience di

Teatro Tirso De Molina: omaggio alla lupa

Al Teatro Tirso De Molina, dal 5 al 16 maggio 2010, Claudio Fabi presenta la sua nuova commedia "Balla co' a lupa". La Lupa non è soltanto il generoso animale che ha allattato i fondatori di Roma, ma anche il soprannome dato alla prostituta. Questo paradosso, esemplare dell'autoironia romana, è stata la chiave per la scrittura della commedia. Uno spettacolo corale, divertente, arricchito da balletti e canzoni in perfetta armonia con la tradizione

TEATRO TIRSO DE MOLINA
dal 5 al 16 Maggio 2010

BALLA CO’ A LUPA
di Claudio Fabi

con
Claudio Fabi
Annamaria Gargottich
Roberta Bracci
Susanna Bugatti
Giada Arena
Lucia Lepore
Salvatore Belardo
Franco Sartori
Emanuele Sapuppo
Gianmatteo Bertozzi
Edoardo Campaneschi

regia
Pier Maria Cecchini

Al Teatro Tirso De Molina, dal 5 al 16 maggio 2010, Claudio Fabi presenta la sua nuova commedia “Balla co’ a lupa“, dedicata al simbolo della romanità. L’autore e mattatore, in scena fino a metà marzo con Il conte Tacchia, si sta consolidando come uno dei più genuini esponenti della romanità teatrale.

“Balla co’ a lupa” già nel titolo dichiara i suoi componenti principali: lo sfottò e la situazione parossistica uniti alle leggende e i loro significati nascosti nel sangue della Città Eterna. La comicità, dinamica ma mai volgare, diventa allora lo strumento per raccontare una poesia di sentimenti semplici di gente umile ma ricca di una saggezza antica.

“La Lupa nella tradizione romana - sottolinea Fabi - non è soltanto la madre dei fondatori di Roma, ma è anche il soprannome dato al ruolo della prostituta. Questo paradosso, esemplare dell’autoironia romana, è stata la chiave per la scrittura della commedia”.

La commedia si divide tra la vita di un mercato di borgata e le storie che entrano e si intrecciano comicamente tra le mura di una casa chiusa. Tra le battute e i personaggi spassosi e lontani dai soliti stereotipi trasuda un messaggio d’amore per la donna e il suo ruolo sociale.

Uno spettacolo corale, divertente, arricchito da balletti e canzoni in perfetta armonia con la tradizione romana.

Le categorie della guida