Questo sito contribuisce alla audience di

Cenare in tram con swing

Da venerdi 5 novembre,Tramjazz. Una serata di spettacolo composita che offre insieme un concerto jazz, una cena, e un tour notturno nel centro di Roma, a bordo di un tram storico, restaurato e risistemato come ristorante e sala da concerto viaggiante


TRAMJAZZ
dal 5 novembre al 17 dicembre 2010

Da venerdi 5 novembre,Tramjazz. Una serata di spettacolo composita che offre insieme un concerto jazz, una cena, e un tour notturno nel centro di Roma, a bordo di un tram storico, restaurato e risistemato come ristorante e sala da concerto viaggiante.

Gli ingredienti di TramJazz sono tutti di alto livello: le bellezze di Roma, la squisitezza dei cibi, ma anche l’originalità e la qualità delle proposte musicali e dei musicisti che vi partecipano. La cena, interamente a base di prodotto enogastronomici del Lazio, è curata dall’Enoteca Regionale Palatium. Il prezzo del biglietto è di 59,00 euro + 6,00 di prevendita (comprensivo di cena).
L’evento ha una durata di tre ore; prenotazione obbligatoria Listicket.

L’appuntamento è a Piazza di Porta Maggiore, alle nove di sera.
Ci si incontra per un primo aperitivo sulla banchina, al centro della Piazza, vicino al casottino verde dei controllori. Ecco che arriva il tram, una bella vettura grande e robusta, uno Stanga 1947, che non è un tram qualsiasi ma quasi una leggenda.

Partenza. Da Porta Maggiore alla Piramide Cestia, ai Fori Imperiali, passando per Piazza Vittorio, muovendosi per Roma con la giusta, necessaria lentezza, utile a far corrispondere a un tempo reale un proprio interiore tempo mentale. Fino al binario-sosta nel Parco del Celio, a due passi dal Colosseo. Intorno, la città eterna confonde continuamente realtà e finzione, memoria e presente, in una trama ogni volta differente che scambia il perenne con il provvisorio e viceversa.

Intanto, sul tram, stiamo per intraprendere un altro viaggio. Si accendono le luci del palco.

TramJazz è un progetto destinato a svilupparsi nel tempo, per diventare una iniziativa di riferimento nel panorama del jazz italiano contemporaneo.
E’ stata appena realizzato un primo cd della collana ‘TramJazz’ dedicato al quartetto di Bill Smith e Paolo Ravaglia (clarinetti) con Elio Tatti (contrabbasso) e Giampaolo Ascolese (percussioni).

PROGRAMMA

VENERDI 5 NOVEMBRE
SKETCHES FROM ANGELS TOWN
GIOVAMBATTISTA GIOIA,tromba,flicorno
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO LODDO,contrabbasso
FABIO SASSO,batteria
Una formazione inusuale con clarinetto basso e flicorno per un tributo a due grandi artisti apparentemente agli antipodi:Chet Baker,maestro della ricchezza melodica e del lirismo e Eric Dolphy,geniale interprete del jazz più moderno.Musica da ascoltare e riascoltare in questo connubio originale ed accattivante.

SABATO 6 NOVEMBRE
CLARINET SUMMIT
GABRIELE COEN,clarinetto,sax
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO ACQUARELLI,chitarra
ANDREA AVENA,contrabbasso
Una formazione insolita per un incontro scontro tra due clarinettisti,Gabriele Coen e Paolo Ravaglia.un repertorio accattivante tutto all’isegna dello swing.

VENERDI 12 NOVEMBRE
AMARCORD
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MASSIMILIANO AMATRUDA,fisarmonica
ANDREA AVENA,contrabbasso
Un audace progetto che coniuga le musiche di Nino Rota,pensate per il cinema immaginifico di Federico Fellini con la musica scabra e spigolosa di Thelonius Monk.Il sound che ne deriva offre le suggestioni che due mondi così lontani tra loro,ma entrambi così fortemente evocativi,contribuiscono a creare.

SABATO 13 NOVEMBRE
SEPTEMBER SONG
KURT WEILL ON BROADWAY
MASSIMILIANO AMATRUDA,fisarmonica
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO ACQUARELLI,chitarra
MARCO LODDO,contrabbasso
Un fluido connubio tra jazz e musica”colta”,un tributo all’artista che tra Berlino e Broadway,ha creato alcuni tra i brani musicali più popolari e il più audace teatro del suo tempo.

VENERDI 19 NOVEMBRE
LANDSKAP
LUTTE BERG – chitarre
ALESSANDRO GWIS – piano
LUCA PIROZZI – contrabbasso
Un viaggio tra jazz e musica popolare svedese:il colore del sud e il freddo del nord;il gusto dell’improvvisazionee la lirica di chi guarda orizzonti lontani.

SABATO 20 NOVEMBRE
SKETCHES FROM ANGELS TOWN
GIOVAMBATTISTA GIOIA,tromba,flicorno
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO LODDO,contrabbasso
FABIO SASSO,batteria
Una formazione inusuale con clarinetto basso e flicorno per un tributo a due grandi artisti apparentemente agli antipodi:Chet Baker,maestro della ricchezza melodica e del lirismo e Eric Dolphy,geniale interprete del jazz più moderno.Musica da ascoltare e riascoltare in questo connubio originale ed accattivante.

VENERDI 26 NOVEMBRE
COOL OPERA SONGS
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO ACQUARELLI,chitarra
MARCO LODDO,contrabbasso
Voglia di classico con una accattivante rilettura delle più famose arie d’opera.un progetto che annoda generi lontani:i temi del melodramma con quelli della tradizione jazz,miscelandoli con sensibilità ed ironia.L’organico essenziale del cool jazz rivela nuove relazioni armoniche all’interno dei capolavori di Puccini,Bellini,Bizet,Verdi.

SABATO 27 NOVEMBRE
BOP SHOP
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
DANIELE TITTARELLI,sax
MARCO ACQUARELLI,chitarra
VINCENZO FLORIO,contrabbasso
Ritmo e swing contraddistinguono questo progetto in cui l’interplay e la progressioni armoniche azzardate la fanno da padrone.Un omaggio al Be bop che ha dato il via al jazz moderno.

VENERDI 3 DICEMBRE
SEPTEMBER SONG
KURT WEILL ON BROADWAY
MASSIMILIANO AMATRUDA,fisarmonica
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO ACQUARELLI,chitarra
MARCO LODDO,contrabbasso
Un fluido connubio tra jazz e musica”colta”,un tributo all’artista che tra Berlino e Broadway,ha creato alcuni tra i brani musicali più popolari e il più audace teatro del suo tempo.

SABATO 4 DICEMBRE
AMARCORD
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MASSIMILIANO AMATRUDA,fisarmonica
ANDREA AVENA,contrabbasso
Un audace progetto che coniuga le musiche di Nino Rota,pensate per il cinema immaginifico di Federico Fellini con la musica scabra e spigolosa di Thelonius Monk.Il sound che ne deriva offre le suggestioni che due mondi così lontani tra loro,ma entrambi così fortemente evocativi,contribuiscono a creare.

VENERDI 9 DICEMBRE
SKETCHES FROM ANGELS TOWN
GIOVAMBATTISTA GIOIA,tromba,flicorno
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO LODDO,contrabbasso
FABIO SASSO,batteria
Una formazione inusuale con clarinetto basso e flicorno per un tributo a due grandi artisti apparentemente agli antipodi:Chet Baker,maestro della ricchezza melodica e del lirismo e Eric Dolphy,geniale interprete del jazz più moderno.Musica da ascoltare e riascoltare in questo connubio originale ed accattivante.

SABATO 10 DICEMBRE
BOP SHOP
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
DANIELE TITTARELLI,sax
MARCO ACQUARELLI,chitarra
VINCENZO FLORIO,contrabbasso
Ritmo e swing contraddistinguono questo progetto in cui l’interplay e la progressioni armoniche azzardate la fanno da padrone.Un omaggio al Be bop che ha dato il via al jazz moderno.

MERCOLEDI 15 DICEMBRE
KLEZMER PROJECT
GABRIELE COEN,sax,clarinetto
LUTTE BERG – chitarre
MARCO LODDO – contrabbasso
Un viaggio musicale in cui si reinterpreta in chiave jazzistica il repertorio popolare ebraico attraverso composizioni originali,brani klezmer e sefarditi

GIOVEDI 16 DICEMBRE
COOL OPERA SONGS
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO ACQUARELLI,chitarra
MARCO LODDO,contrabbasso
Voglia di classico con una accattivante rilettura delle più famose arie d’opera.un progetto che annoda generi lontani:i temi del melodramma con quelli della tradizione jazz,miscelandoli con sensibilità ed ironia.L’organico essenziale del cool jazz rivela nuove relazioni armoniche all’interno dei capolavori di Puccini,Bellini,Bizet,Verdi.

VENERDI 17 DICEMBRE
MERRY JAZZY XMAS
GIOVAMBATTISTA GIOIA,tromba,flicorno
PAOLO RAVAGLIA,clarinetti
MARCO LODDO,contrabbasso
FABIO SASSO,batteria
Una formazione inusuale con clarinetto basso e flicorno per una rilettura in chiave jazz dei brani più importanti della tradizione natalizia.

Le categorie della guida

Argomenti