Questo sito contribuisce alla audience di

Al Palalottomatica le star del ghiaccio

Sabato 5 febbraio 2011 l'eccezionale serata "Golden celebrities on ice", con le straordinarie performance delle più grandi star del pattinaggio artistico. Una serata di grandi numeri, una kermesse con molti ospiti dello spettacolo che sarà riprese dalle telecamere di Raiuno. La manifestazione, presentata al Campidoglio, ha ricevuto il plauso del sindaco Alemanno: "Dopo 20 anni torna a Roma questa straordinaria manifestazione internazionale"

È stato presentato in conferenza stampa, nella prestigiosa “Sala delle Bandiere” del Campidoglio, il primo evento che si svolge a Roma di pattinaggio artistico sul ghiaccio: “Golden celebrities on ice”.

Si tratta di un’eccezionale serata prevista per sabato 5 febbraio al Palalottomatica in cui si coniugano sport, arte, musica. Protagonista un cast irripetibile di campioni di fama mondiale tra cui Carolina Kostner, Evan Lysacek, Sasha Coen, Yuko Kavaguti & Alexander Smirnov.

Lo spettacolo sarà arricchito da rappresentazioni live musicali, che accompagneranno gli artisti nelle loro performance sul ghiaccio. Saranno presenti Francesco Renga, Max Gazzè, Matia Bazar, Arianna Bergamaschi (protagonista del musical Disney “La bella e la bestia”), il trio formato da Hongmei, Francesco Grollo e Francesco Sartori.

Tra l’altro la kermesse sarà anche registrata dalle telecamere di Raiuno e andrà in onda in tv in occasione di San Valentino, con la regia televisiva di Popi Bonnici.

Come ha sottolineato Giancarlo Bolognini, presidente della FISG (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio), «far scendere il pattinaggio lungo la dorsale appenninica per portarlo al grande pubblico è l’impegno della Federazione italiana di ghiaccio. Travalicare questo confine di separazione ideale in cui è confinato il pattinaggio, e giungere nella Capitale dell’Italia con i grandi campioni olimpionici sarà un omaggio allo Sport e alla cittadinanza intera». Giuseppe Rapisarda (ideatore dell’evento) sottolinea il maestoso lavoro di organizzazione dietro le quinte citando alcuni numeri della serata: dalle 53000 tonnellate di ghiaccio delle piste alle dieci tonnellate di strutture, dalle seicento persone che lavorano all’allestimento alle novemila persone che il Palalottomatica è pronto ad accogliere.

Gianni Filippini (coproduttore e ideatore) spiega che non sarà un evento di una sola serata ma si tratterà di un’iniziativa più ampia che intende valorizzare Roma quale “Capitale dello sport” in attesa della candidatura alle Olimpiadi 2020.

«Per l’amministrazione capitolina – continua Alessandro Cochi, delegato allo Sport Comune di Roma – è importante il ritorno di una manifestazione di così imponente prestigio per dare spazio e visibilità anche a discipline meno conosciute. Inoltre eventi del genere permettono di accrescere la cultura e la sensibilità collettiva, e favoriscono la creazione di un clima collaborativo che unisca il Nord al Sud del Paese».

Presente alla conferenza anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno. «Roma, città del cinema, dell’arte, della storia, della cultura e dello sport è lieta di ospitare e applaudire, dopo quasi vent’ anni di assenza, questa straordinaria manifestazione internazionale. Questo appuntamento cade in un momento importante per Roma Capitale che si sta preparando per la candidatura dei giochi olimpici del 2020, una straordinaria occasione di rilancio e sviluppo per la nostra città – ha dichiarato il Sindaco – Ma soprattutto vuole essere un punto di contatto inscindibile tra Sport e Arte, fattori fondanti di una società civile capace di dialogare con la nuova generazione di giovani, sempre più attenti alle discipline ricreative. E questo evento risponde all’urgenza di fare spettacolo attraverso l’arte nobile del pattinaggio in una grande sinergia tra sportivi olimpionici e musicisti di caratura internazionale».

Monica Menna

Le categorie della guida