Questo sito contribuisce alla audience di

Un albero di luce a Milano

Per un mese intero, a partire dal 18 dicembre fino al 18 gennaio, Milano ospiterà una colossale opera di “public art” per celebrare il Natale, ma anche per rendere omaggio al Futurismo nel[...]


Per un mese intero, a partire dal 18 dicembre fino al 18 gennaio, Milano ospiterà una colossale opera di “public art” per celebrare il Natale, ma anche per rendere omaggio al Futurismo nel centenario dalla sua nascita ufficiale. L’Albero di luce, un’installazione luminosa e dinamica su scala monumentale progettata dall’artista Antonio Barrese, sarà collocato in via Luca Beltrami, la strada che unisce Largo Cairoli al Castello Sforzesco, uno dei luoghi simboli di Milano.

L’Albero di luce è la più grande struttura di arte cinetica mai realizzata sinora al mondo. Le sue misure sono da record: base perimetrale di 20 metri per 20, altezza di 33 metri, otto bracci girevoli che compiono 50 giri al minuto. L’effetto generato è quello di un cono di luce che tesse continuamente il proprio disegno cromatico, come un caleidoscopio gigante di colori stroboscopici.

Per chi è interessato a dati ancora più tecnici, possiamo dirvi che l’albero si compone di otto cavi rotanti in acciaio lunghi 30 metri, rivestiti ciascuno per tutta la lunghezza di 60 moduli luminosi di 50 cm. Ogni modulo contiene 27 LED RGB per un totale di 12.960 “foglie” luminose, che generano una cascata di luce con infinite pulsazioni.

Antonio Barrese, artista di riconoscimento internazionale, nonché fondatore negli anni ’60 del Gruppo MID, movimento protagonista dell’Arte Cinetica e Programmata, si è ricollegato alle sue ricerche di quegli anni applicando le risorse tecnologiche di oggi. La sua creazione è un’esemplificazione della tecnologia piegata a un risultato estetico e si rifà al Futurismo per la sua voglia di suscitare uno scatto di meraviglia e ammirazione per le possibilità della tecnica.

La realizzazione dell’Albero di luce è stata voluta da “Arteventi”, in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura e all’Arredo, Decoro urbano e Verde del Comune di Milano e con l’Assessorato all’Industria, Piccola e Media Impresa e Cooperazione della Regione Lombardia. Il progetto è anche un omaggio al “made in Italy”, poiché i componenti dell’installazione sono stati prodotti interamente da aziende italiane.

L’inaugurazione avverrà venerdì 18 alle ore 18.00. Dal 23 gennaio 2010 l’Albero di luce inizierà un tour internazionale di cinque tappe nelle città gemellate con Milano, per poi rientrare in città nel 2015, in occasione dell’Expo.

Aggiornamento: vi proponiamo di seguito una galleria di foto scattate nei giorni in cui l’Albero di luce è rimasto acceso.

L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano

L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano

L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano

L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano L'albero di luce di Milano

Le categorie della guida

Link correlati