Questo sito contribuisce alla audience di

"A Christmas Cornucopia", disco di Natale per Annie Lennox

Natale 2010: Annie Lennox si aggiunge al lungo elenco di artisti ad aver pubblicato raccolte di cover natalizie. Possiamo sperare in qualcosa di originale o l'album passerà inosservato?

Le classiche canzoni che non mancano mai sotto l’albero, “Jingle Bells” tra tutte, le abbiamo ormai ascoltate cantare da chiunque e un po’ in tutte le salse: rock, reggae, metal, jazz, blues, solo per citarne alcune. A volte anche personaggi del mondo della musica del tutto insospettabili decidono di cimentarsi con l’esecuzione di brani natalizi, arrivando addirittura a pubblicare album interi di classici sul tema: con esiti a volte sorprendenti, a volte deludenti. Quest’anno tocca ad Annie Lennox dare alle stampe, per molti inaspettatamente, la consueta raccolta di canzoni della tradizione natalizia. Eppure si potrebbe dire che si tratta quasi di un dovere per la cantante scozzese, essendo lei nata proprio il giorno di Natale del 1954.

L’album, il primo pubblicato per la casa discografica Universal, dopo trent’anni di onorata militanza nelle file della Sony, si intitolerà “A Christmas Cornucopia” e verrà messo in commercio il prossimo 15 novembre. La presentazione del disco alla stampa è avvenuta lo scorso 28 settembre al MusicRoom di Londra, in occasione di uno showcase in cui l’ex componente degli Eurythmics, circondata da alberi di natale e bastoncini di zucchero, ha eseguito le sue versioni di classici come “God Rest Ye Merry Gentlemen”, “The First Noel”, “The Holly and the Ivy” e “Silent Night”, oltre che alcuni ripescaggi dal repertorio degli Eurythmics e della sua carriera solista.

Annie Lennox ha dichiarato nelle scorse settimane alla stampa: «Voglio fare musica che la gente possa amare a lungo negli anni a venire. E mi piace pensare che “A Christmas Cornucopia” diventerà uno di quei dischi senza tempo.» E a proposito dei brani scelti per l’album: «Ho avuto a che fare con queste canzoni e questi canti per tutta la mia vita, li ho cantati fin da quando ero bambina. Sono semplicemente dentro me, rappresentano una parte rilevante della mia vita. Perciò non sono stati selezionati in modo arbitrario, avevo un legame intrinseco con essi già prima di accostarmi alla registrazione.»

Molte tracce del disco vedono la partecipazione di un coro di bambini del Sud Africa e ciò conferisce una atmosfera atipica alle canzoni di Natale. E all’Africa è legato anche uno scopo benefico del progetto. Infatti tutti i ricavati della vendita del singolo di lancio dell’album, “Universal Child”, l’unica canzone originale composta dalla Lennox, verranno devoluti alla sua fondazione per la lotta all’Aids, malattia che colpisce particolarmente la popolazione africana.

La tracklist del cd dovrebbe essere la seguente:

1. Angels From The Realms Of Glory
2. God Rest Ye Merry Gentlemen
3. See Amid The Winter’s Snow
4. Il Est Ne Le Divin Enfant
5. The First Noel
6. Lullay Lullay (Coventry Carol)
7. The Holly And The Ivy
8. In The Bleak Midwinter
9. As Joseph Was A Walking
10. Oh Little Town Of Bethlehem
11. Silent Night
12. Universal Child

Le categorie della guida