Questo sito contribuisce alla audience di

Come realizzare un omino di pan zenzero a maglia

Per gli esperti di lavoro ai ferri, tutte le istruzioni per creare un pupazzo di lana con le sembianze dell'omino biscottino del film "Shrek", da utilizzare per addobbare l'albero di Natale.


Lavorare a maglia è un hobby molto diffuso tra le donne, che si dilettano a sferruzzare per rilassarsi, ma soprattutto per poter realizzare con le proprie mani originali accessori, ricami oppure veri e propri capi d’abbigliamento. Con lana e ferri è possibile creare sciarpe, guanti, cappelli, maglioni che sono unici al mondo, ma anche coperte, tovaglie, tende, pupazzetti per i bambini, vestiti per le bambole e un gran numero di oggetti di uso domestico o anche solo decorativi. Ovviamente per fare ciò sono necessarie tanta pazienza, manualità e una buona dose di creatività.

Se la vostra passione è, appunto, lavorare ai ferri e all’uncinetto e avete in mente di preparare qualche decorazione natalizia fai-da-te, allora tirate fuori gli attrezzi del mestiere e continuate a leggere: vi spiegheremo come realizzare a maglia un omino di pan di zenzero come quello di “Shrek”. In passato vi abbiamo già proposto la ricetta per preparare tanti buoni omini di pan zenzero, con relativa favola annessa, e raccontato il percorso storico di questi biscotti. Stavolta vi forniremo le indicazioni per dare forma ad un simpatico pupazzetto, da appendere eventualmente all’albero di Natale, con il prezioso aiuto di Anna del sito “Sferruzzando qua e là”, a cui va un enorme grazie.

L’omino sarà alto 38 cm. Il davanti sarà realizzato a maglia rasata, il dietro a maglia legaccio. Vi occorreranno: 100 g. di lana Merino marrone, avanzi di lana bianca rossa e verde, lana sintetica per l’imbottitura, ferri da maglia n. 5, un uncinetto e un ago da lana. Potete aiutarvi con lo schema qui a fianco (ad ogni quadretto corrispondono 1 maglia e 1 ferro).

Iniziate dalle gambe, avviando 4 maglie per ogni gamba. Gli aumenti e le diminuzioni si fanno sempre sul dritto del lavoro. Aumentate 1 maglia per lato ogni 2 ferri, sino ad ottenere 12 maglie per gamba. Al 33° ferro aggiungete 2 maglie centrali e unite le gambette. Avrete così 26 maglie. Proseguite per 18 ferri e otterrete il corpo.

A questo punto aggiungete 11 maglie per parte e al 3° ferro aumentate 1 maglia per parte, fino ad avere 13 maglie per le braccia. Dopo 4 ferri iniziate a diminuire per tornare ad 11 maglie e a chiudere 16 maglie per parte per fare il collo. Al 3° ferro calate 1 maglia per parte e avrete il collo con 14 maglie. Al 3° ferro iniziate ad aumentare 1 maglia per parte, fino ad avere 22 maglie. Dopo altri 12 ferri ricominciate a calare una maglia per parte, per tornare a 14 maglie, che a questo punto chiuderete.

Dopo aver completato il davanti e il dietro, rifiniteli con un bordo all’uncinetto a maglia bassa, sempre con il colore marrone. A questo punto sovrapponete le due sagome e unitele con l’uncinetto a maglia bassissima con la lana bianca, lasciando un’apertura tra le gambe per inserire l’imbottitura.

Una volta unite le due parti, ricamate il davanti dell’omino: gli occhi con l’ago, mentre la bocca e i decori con l’uncinetto a punto maglia. Per i bottoni usate dei pon-pon. Dopo aver riempito il pupazzo, finite di cucire l’apertura con l’uncinetto, fermate ben bene il filo e nascondetene i capi all’interno, sempre con l’aiuto dell’uncinetto. Il bastoncino è fatto con l’aiuto del tricotin. Se non lo avete, potete fare una semplice trecciolina. Avrete così terminato il vostro splendido Zenzy!

Le categorie della guida

Link correlati