Questo sito contribuisce alla audience di

"Jingle bells": le origini nel Giorno del Ringraziamento

Forse non tutti sanno che una delle canzoni natalizie più famose al mondo nacque nell'Ottocento in una chiesa di Boston per celebrare la sentitissima festa del Thanksgiving Day.


“Jingle Bells” è una delle canzoni tradizionali di Natale originarie degli Stati Uniti più famose nel mondo. Chiunque, almeno una volta nella vita, l’ha intonata o fischiettata allegramente. C’è da sapere, però, che questa canzone fu originariamente scritta in occasione del Giorno del Ringraziamento, la festa che gli americani celebrano ogni anno il quarto giovedì di novembre, per ringraziare di quanto di buono si ha nella vita, a partire dalle cose più semplici.

L’autore e compositore di “Jingle Bells” fu un pastore di una chiesa di Boston di nome James Pierpont, che scrisse la canzone nel 1857 per il coro di bambini della sua parrocchia, in occasione, appunto, del “Thanksgiving day”. La canzone riscosse un tale apprezzamento tra i parrocchiani, che a grande richiesta venne eseguita nuovamente a Natale, diventando da quel momento in poi una delle canzoni natalizie per eccellenza.

Il titolo originale della canzone era “One Horse Open Sleigh”, frase che si ritrova più volte all’interno del ritornello. Nel testo è catturata l’essenza del Natale tradizionale e gli effetti musicali realizzati con i campanelli sono diventati sinonimo dell’arrivo di Babbo Natale a bordo della sua slitta.

Per la gioia di grandi e piccini, vi proponiamo il testo della canzone:

Jingle Bells

Dashing through the snow
In a one-horse open sleigh
O’er the fields we go
Laughing all the way
Bells on bobtails ring
Making spirits bright
What fun it is to laugh and sing
A sleighing song tonight!

(Ritornello)
Jingle bells, jingle bells,
Jingle all the way;
Oh! what fun it is to ride
In a one-horse open sleigh.
Jingle bells, jingle bells,
Jingle all the way;
Oh! what fun it is to ride
In a one-horse open sleigh.

A day or two ago
I thought I’d take a ride
And soon, Miss Fanny Bright
Was seated by my side,
The horse was lean and lank
Misfortune seemed his lot
He got into a drifted bank
And then we got upsot.

(Ritornello)

A day or two ago,
The story I must tell
I went out on the snow,
And on my back I fell;
A gent was riding by
In a one-horse open sleigh,
He laughed as there I sprawling lie,
But quickly drove away.

(Ritornello)

Now the ground is white
Go it while you’re young,
Take the girls tonight
and sing this sleighing song;
Just get a bobtailed bay
Two forty as his speed
Hitch him to an open sleigh
And crack! you’ll take the lead.

(Ritornello)

Le categorie della guida