Questo sito contribuisce alla audience di

El Dia nacional del Tango

Ieri era il “Día Nacional del Tango”, ovvero il giorno nazionale del tango. Una ricorrenza che viene festeggiata in tutto il mondo, ma sopratutto - non poteva essere altrimenti - in Argentina, dove[...]

julio de caro

Ieri era il “Día Nacional del Tango”, ovvero il giorno nazionale del tango. Una ricorrenza che viene festeggiata in tutto il mondo, ma sopratutto - non poteva essere altrimenti - in Argentina, dove secondo i racconti dei tangueri che dicono di esserci stati, si ballerebbe per strada tutta al notte.

La scelta della data non è casuale, perché l’11 dicembre sono nati Carlos Gardel - “La Voz”, 11 dicembre del 1890 - e Julio De Caro - ovvero ) e”La Música” (Julio De Caro, nato l’11 dicembre del 1899). Tutto è nato da un’idea di Ben Molar, l’11 dicembre del 1965, mentre stava andando a casa di Julio De Caro per festeggiarne il compleanno.

Iniziò a parlarne con alcuni politici locali, ma dopo 11 anni passati inutilmente a contattare enti artistici e locali, decise che non c’era più tempo per aspettare. Mobilitò tutti i mass media e organizzò un festival al “Luna Park”, un palazzetto dello sport che normalmente ospitava match di pugilato.

Era quello che serviva, nel giro di pochi mesi sia la municipalità di Buenos Aires che il governo argentino istituirono per decreto questa ricorrenza. Dal 1978 il giorno nazionale del tango diventò una festa nazionale.