Questo sito contribuisce alla audience di

Paste Sintetiche

Le paste sintetiche o Polymer Clay, come vengono chiamate in inglese, sono argille sintetiche molto plastiche che possono essere usate all'infinito finquando non saranno cotte per 30 minuti in un forno di cucina a 130 gradi centigradi. Si presentano colorate e vengono lavorate come tante altre plastiline. La loro storia nasce in Germania alla fine degli anni 30. Allora venne usato prevalentemente per creare bambole e con il passare del tempo il suo uso fu ampliato.

A meta’ dei anni 50 il materiale fu prodotto industrialmente e venduto per
lavorazioni artigianali. Dagli anni 80 in poi si propagarono a livello
mondiale e specialmente nel continente americano si crearono gruppi di
artigiani che diffusero la loro arte capillarmente.

Fino a poco tempo fa era difficile trovare bibliografia in Italiano
riguardante la lavorazione delle paste sintetiche. Oggigiorno inizia ad
esserci una piu’ ampia scelta.

Il libro piu’ vasto e piu’ completo da consultare e’ alla portata di un PC:
Internet.

Entrate e sfogliate le pagine che vi propongo!.

Ultimi interventi

Vedi tutti