Questo sito contribuisce alla audience di

Costruiamo un tavolo in miniatura.

Con un tappo di un barattolo, pasta sintetica e altri materiali di uso comune potrete fare questo piccolo tavolino per le bambole.
Questo articolo in una veste diversa e’ stato pubblicato
sulla rivista di bambole e Dolls Houses “La
Bacchetta Magica

Per la creazione di un tavolo in
scala 1/12 avrete bisogno:

- pasta sintetica nel colore bianco oltre ad una uguale quantita’ di pasta
in qualunque colore. Nel presente lavoro e’ stato utilizzato del colore
marrone ma senza alcun problema voi potete miscelare rimasugli di precedenti
lavori.

- Un cutter.

- Una stoffa per la tovaglietta.

- Un rullo o matterello per stendere la pasta.

- Fil di ferro plastificato di colore bianco del diametro di 3mm.

- Una pinza con tronchesi per tagliare il fil di ferro.

- Un tappo metallico proveniente da un barattolo in vetro di circa 7 cm
di diametro.

Dopo aver ammorbidito la pasta sintetica di
colore marrone stendiamo uniformemente il materiale, utilizzando il rullo,
fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Da questa ricaveremo, usando come sagoma il tappo metallico scelto, una
circonferenza.

Con dell’altra pasta creeremo un parallelepipedo di circa 2 x 2 x 1,5 centimetri.

La circonferenza appena creata la inseriremo nella
parte interiore del tappo facendo una lieve pressione su tutta la superficie
e controllando che sia ben aderita in ogni suo punto.

Passeremo dunque ad applicare il cubo nella parte
centrale.
Lasciate un attimo il tappo che avete appena
lavorato e prendete il fil di ferro bianco.

Il passo successivo sara’ quello di creare le gambe del tavolo.

L’altezza approssimata di un tavolo da giardino in scala 1/12 e’ di circa
6 cm

Con l’aiuto della pinza arricceremo le estremita’ e piegheremo il filo nella
sua meta’ per creare la forma come in figura.

Una volta fissate le gambe al piano d’appoggio del tavolo potremo accomodarle
e dargli la forma piu’ conveniente.

Occorre fissare le gambe del futuro tavolino
al piano d’appoggio. Effettuando una certa pressione affonderemo la curva
superiore dei piedi nel parallelepipedo centrale del tappo che abbiamo precedentemente
inserito.

Terminata questa fase passeremo alla cottura
del lavoro realizzato fino a questo momento.La fase successiva sara’ la
creazione di una tovaglia in pasta sintetica. Dopo aver ottenuto, con il
colore rosso, un impasto sufficientemente morbido procederemo a creare una
sfoglia sottile. Questa dovra’ contenere una circonferenza con un diametro
di almeno 3 centimetri in piu’ a quello del piano d’appoggio del tavolino.

Ammorbidite della pasta colore bianca e create un lungo spaghetto per creare
un merletto di rifinitura.

La plasticità delle paste sintetiche da
la possibilita’ di lasciare una impronta sulla loro superficie.

Per creare un effetto realistico di stoffa nella tovaglia che abbiamo creato
premeremo sulla sua superficie un tessuto tipo yuta in modo che questa lasci
la sua impronta.

Siamo giunti al punto di effettuare l’ultimo
lavoro ovvero la applicazione della tovaglia.

Per non sciupare l’effetto stoffa che abbiamo creato dovremo lavorare con
molta leggerezza.

Collocheremo centralmente la tovaglia sulla superficie d’appoggio del tavolo
e accomoderemo la circonferenza in modo di conferirle nelle estremita’ quel
movimento caratteristico della stoffa cadente.

Il lavoro a questo punto e’ terminato e inseriremo
il tavolo e la tovaglia nel forno per circa 20 minuti.

Ultimi interventi

Vedi tutti