Questo sito contribuisce alla audience di

Uova decorate con pasta sintetica.

Un progetto da realizzare!
uova di pasqua di Monica Resta Durante questi anni vi ho spiegato diversi modi per usare le paste sintetiche
e molti di voi avranno constatato che la tecnica delle murrine e’ particolarmente
adatta per realizzare decorazioni “in serie”.

La Pasqua si avvicina ed ecco alcune preziosi indicazioni per decorare
le uova con questa tecnica.

Logicamente ci vuole un po’ di tempo per familiarizzare con il materiale
ma la tecnica in se’ richiede poca manualita’ e limitata precisione. Purtroppo
via internet non posso correggervi e non posso nemmeno mostrarvi i movimenti
da eseguire per ottenere certi effetti. Comunque credo che, attraverso
le indicazioni fin qui segnalate e quelle che vi daro’ qui di seguito,
non avrete grossi problemi per realizzare la decorazione di un uovo.

Vi ricordo che se desiderate approfondire alcuni temi ed imparare rapidamente
i concetti basilari per lavorare le paste sintetiche siete sempre in tempo
a seguire un mio corso (tengo corsi in diverse citta’ italiane). Potete
contattarmi via email all’indirizzo bussola@supereva.it per avere maggiori
informazioni. Chi non ha tempo per frequentare un corso ma ha voglia di
avere spiegazioni passo dopo passo sulla tecnica delle murrine e su diversi
progetti da realizzare con le paste sintetiche puo’ sempre comprare il
mio libro pubblicato dalla Fabbri editori nel 1999 (cliccate sulla copertina
qui accanto e avrete piu’ informazioni) .

Modellare con la nuova pasta sintetica
Tornando alle uova di pasqua:

1-svuotate un uovo

In questo sito http://www.atu1.com/Supplies/Blowers.htm
potrete vedere una forma molto ingegnosa per svuotare le uova.

2- Sciacquate l’uovo.

3- Foderatelo seguendo le istruzioni (immagini) che troverete in fondo
a questa pagina: http://www.yeoldouthouse.com/clayhints.html

Nelle immagini potrete osservare che l’uovo e’ stato ricoperto con una
sfoglia di pasta sintetica poi opportunamente modellata. Il mio consiglio
e’ di lasciare un piccolo foro aperto in una delle estremita’ per permettere
la fuoriuscita dell’aria durante la cottura.

Se siete “delicati” potrete anche seguire il metodo illustrato
in questa pagina http://www.polymerclaycentral.com/satinegg.html

Una volta foderato l’uovo cuocetelo seguendo le istruzioni del produttore
della pasta sintetica. Lasciatelo raffreddare ed iniziate la decorazione
applicando ordinatamente delle fette di “murrina” sopra all’uovo
che ormai sara’ resistente. Fate attenzione a tagliare fette dello stesso
spessore. Riempite gli spazi non coperti con piccole porzioni di pasta
sintetica. Una volta completata la superficie da decorare, potete lisciare
questa “arrotolando” l’uovo tra le palme delle vostre mani.

Finito il lavoro dovrete reinserire l’uovo nel forno e cuocerlo per il
tempo indicato dal produttoredella pasta sintetica.

Per realizzare la canna con l’immagine della rosa seguite le istruzioni
che troverete a questo url: http://guide.supereva.it/hobby_femminili/interventi/2001/10/72104.shtml

Una volta cotto e raffreddato l’uovo potrete levigare ulteriormente la
superficie con della carta vetro molto sottile (N 800). Finite il lavoro
lucidando la superficie con della cera per pavimenti o del lucido incolore
per scarpe. Passate energicamente un panno (ottima la stoffa per jeans)
e per ultimo ammirate il vostro capolavoro!

Qui troverete una serie di uova molto carine. http://www.saunalahti.fi/theporro/enegg.htm

 

 

Ultimi interventi

Vedi tutti