Questo sito contribuisce alla audience di

Doratura con foglia d'oro (tecnica)

Piero, gestore della merceria Zamboni di Bologna -http://users.iol.it/zambonimercerie- ci spiega gentilmente la tecnica della doratura con foglia d'oro.
La doratura

( hobbistica con foglia d’ oro )

In questa sede mi limiterò a presentare la versione hobbistica
di questa arte millenaria, tecnica che per la sua alta specializzazione
richiede un lungo periodo di apprendistato per poter incominciare ad ottenere
i primi risultati.

Spero che i Doratori artistici vorranno scusare questa mia intrusione.

Questa tecnica si richiama direttamente alla doratura artistica, di cui
si devono rispettare le regole, anche se riviste in chiave più
semplice e moderna, infatti nuovi prodotti ( per uso hobbistico) ci permettono
di muovere i primi passi ed ottenere

i primi lusinghieri risultati.

La procedura del lavoro è la seguente:

1) Preparazione del fondo: con la stesura , sull’ oggetto di speciali
gessi( esempio il gesso Bologna) dove si può arrivare a dare fino
a sette mani ( questo nella doratura artistica). Nel nostro caso utilizzeremo
il fondo gesso opaco già pronto all’ uso, che sarà applicato
a pennello (due mani potranno essere sufficienti) e lasciato asciugare.

2) Stesura del Bolo: si tratta di una sostanza
argillosa colorata che deve essere diluita, a bagno-maria, con acqua e
colla di coniglio.

Il Bolo , che serve a dare riflessi alla foglia d’ oro che sarà
applicata successivamente, è disponibile nei seguenti colori:

-nero per la foglia d’oro

-ocra per la foglia d’ oro

-rosso per la foglia d’ oro o rame

-giallo per la foglia argento.

In hobbistica possiamo sostituirlo con colori acrilici.

Si stende a pennello ed una volta asciutto si deve carteggiare con carta
vetrata finissima, fino ad ottenere una superficie perfettamente levigata.

3) Missione: si tratta di una speciale colla per
incollare la foglia d’oro. Si deve stendere perfettamente su tutta la superficie
da indorare, prestando attenzione che non rimangano bolle d’ aria, in quanto
si potrebbero vedere a lavoro finito. Ci sono diversi tipi di Missione,
noi utilizzeremo quella che mantiene la proprietà adesiva da 1 a
12 ore dopo averla stesa.
4) La foglia d’ oro: per trasportare la vera foglia
d’oro si devono usare speciali pennelli con setole di Vajo, queste setole
hanno la proprietà di poter essere elettrizzate per sollevare la
foglia d’ oro e depositarla sull’ oggetto, per non rischiare di rompere
l’ impalpabile velo con le mani. Nel nostro caso possiamo usare , con cautela,
le dita per depositare la foglia d’oro (artificiale) sull’ oggetto e poi
utilizzare un pennello a setole morbide per stenderla e pulire i residui.
5) Anticatura: per avere un’ effetto anticato si può
stendere , con un panno di cotone morbido, la cera bituminosa.

Piero Zamboni

http://users.iol.it/zambonimercerie

e.mail: pierozamboni@iol.it

Ultimi interventi

Vedi tutti