Questo sito contribuisce alla audience di

Interrogare l'antico Oracolo Cinese

Costruzione degli esagrammi

Il primo passo da fare per iniziare una divinazione con le monete I-ching è, ovviamente, la formulazione della domanda!

Questa è la piu importante delle “operazioni”: infatti, piu’ specifica essa sara’, piu attendibile e chiaro risultera’ il responso. Quindi, evitamo sempre questioni troppo generiche e andiamo al sodo!, anzichè chiedere, per esempio, “trovero’ l’Amore?”, meglio domandare ” Tizio è la persona giusta per me?”. Consiglio caldamente di segnare domanda e risposte su di un foglio e conservarlo, per poterlo rileggere piu avanti nel tempo ed eventualmente cogliere sfumature del vaticinio che in prima analisi non erano state chiare. 

Una volta passata la fase della domanda, si deve procedere con la costruzione degli esagrammi che dovranno poi essere letti ed interpretati.

Per iniziare bastano un foglio di carta e una matita (meglio usare una penna, i cui tratti non sbiadiscono nel tempo).

L’esagramma nasce dall’unione di due dei trigrammi base; quindi è un piccolo grafico composto da sei segni, dette linee.

Per ottenere ciascuna linea, si lanciano tre monete contemporaneamente (il metodo piu usato e piu semplice, ma ci sono anche le carte e i bambù). Di solito chi inizia a “provare” l’ oracolo compra un libro di spiegazioni, senza il quale tra l’altro non saprebbe districarsi nella sconfinata saggezza cinese!, e in allegato trova le famigerate monetine. Dovrebbero essere in bronzo, quasi sempre è metallo sconosciuto, ma l’essenziale è che servano allo scopo!

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati