Questo sito contribuisce alla audience di

Come consacrare un mazzo di Tarocchi

Consacrare un mazzo di Tarocchi appena acquistato o purificare quello personale dopo tante letture...I modi e i riti consigliati sono diversi. Eccone alcuni tra i piu' famosi.

 

Secondo la tradizione, ogni mazzo di tarocchi va “consacrato”, o benedetto, prima di iniziare ad usarlo.

 

 

Questo stabilira’ un legame prefetto di sintonia tra le carte e il loro “proprietario”. Ho messo la parola tra virgolette perché sono convinta che non siamo mai noi a scegliere i Tarocchi, ma loro a farsi scegliere da noi…

 

 

Consacrare il mazzo di carte elimina anche le possibili interferenze negative che possano provenire dall’esterno.

Il rituale di benedizione si deve fare tassativamente per ogni nuovo mazzo che si usera’ e si puo poi ripetere ogni volta che se ne sentira’ il bisogno.

 

 

Ci sono vari rituali per eseguire la consacrazione.

 

 

Tra quelli più conosciuti ne citero’ qualcuno  reputo valido :

 

il primo va svolto cosi ed ecco cosa serve:

 

 

grani di mirra o incenso al muschio

sale grosso grezzo

candela alla lavanda

tavolo di legno non coperto da stoffa
 

 

Il particolare essenziale è che il rito si svolga in un momento di estrema calma, tra le 21 e la mezzanotte di una sera di Luna crescente.

 

 

Per essere sicuri ecco un link dove potrete constatare in che fase della lunazione siamo:

 

 

http://www.calculatorcat.com/moon_phases/phasenow.php?tcv=31

 

 

 

 

Disegnate  sul tavolo un cerchio con il sale grosso. Al centro posizionate i tarocchi con il dorso all’insu’.

 

 

Accendete la candela -non direttamente sul tavolo per carità!-  e fate in modo che sia giusto davanti a voi, oltre il cerchio di sale.

In un diffusore/braciere acceso ponete la mirra e l’incenso.

 

 

Fatto  ciò inizia la vera e propria purificazione:

 

 

con molta calma e concentrazione, con movimenti lenti e pacati, prendete ad una ad una le carte e tenendole a faccia in giu’ passatele sul fumo del braciere ripetendo la frase

“io ti consacro “.

 

 

Ogni volta che avrete “benedetto” una carta la riporrete a faccia in su ora, sul tavolo ma fuori dal cerchio.

 

 

 

Una volta terminato riponete le carte nel loro sacchetto protettivo e non usatele prima di 24 ore.

 

 

Seppellite tutto il materiale utilizzato -tranne il tavoloJ - in un giardino o in un vaso di piante.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Morena

    01 Oct 2008 - 18:55 - #1
    0 punti
    Up Down

    prova inserimento opinione Guida

  • cray91

    15 Nov 2010 - 14:30 - #2
    0 punti
    Up Down

    vorrei kiedere..dopo aver seppellito tt il materiale è possibile recuperarlo + avanti?

Ultimi interventi

Vedi tutti