Questo sito contribuisce alla audience di

La Zucca di Jack O’Lantern

Su Halloween, le sue origini e tutte le storie che gravitano attorno ci sarebbero da scrivere decine e decine di storie e racconti. Fra tante ne ho scelta una che mi è sempre stata simpatica, come come il suo protagonista: Jack o’Lantern.

La sua prima apparizione si perde nella notte dei tempi, pare che sia in circolazione da sempre…di certo si sa che nasce come racconto in Irlanda.

Jack era un uomo, dedito all’alcool, alle scommesse e al gioco d’azzardo e conosciuto da tutti nel suo villaggio.

Era anche un accanito scommettitore.

La leggenda dice che durante la notte di Samhain (il capodanno celtico ,il 31 ottobre per l’appunto)

Jack invitasse il Diavolo a casa sua per una colossale bevuta;

dopo aver bevuto assieme a Lucifero, uscirono per una passeggiata e mentre si incamminavano nei boschi Jack Lanterna scommise con il Demonio che non sarebbe stato capace di arrampicarsi fino in cima all’albero piu alto.

Il Diavolo accetto’ la sfida e prontamente salì sulla pianta: a quel punto Jack incise una croce alla base della corteccia imprigionandolo di fatto lassù!

Lo fece scendere, cancellando la croce, solo dopo avere avuto solenne promessa da Lucifero che mai e poi mai lo avrebbe imprigionato all’Inferno.

Pero’, perché c’è sempre un epilogo con un pero’ in storie come questa, Jack avevo fatto male i suoi calcoli…

Quando mori, dopo una vita di vizi e stravizi in Paradiso non lo vollero e cosi, dato che si era auto escluso anche dall’Inferno, si ritrovo’ a dover vagare senza sosta.

Il Diavolo gli fornì solo una candela e Jack la ripose all’interno di una zucca svuotata per non farla spegnere.

La leggenda narra anche che, essendo la notte di Samhain/Halloween, il momento di passaggio tra il mondo dei vivi e quello dei defunti, Jack riesca a tornare sulla Terra.

Burlone da vivo, burlone anche sotto forma di spirito, si diverte ancora a spaventare a morte i malcapitati che se lo ritrovano davanti all’improvviso…

Da questa storia l’usanza di porre candele all’ineterno di zucche svuotate a cui spesso si da’ sembianze di un volto ghignante…

Dall’irlanda la storia arrivo’ in America assieme ai suoi emigranti e da là si diffuse rapidamente.

Le tradizionali zucche di questi giorni portano lo stesso nome del protagonista :Jack o’Lantern, Jack della Lanterna.

Ultimi interventi

Vedi tutti