Questo sito contribuisce alla audience di

Alocasia

Poche e sintetiche note colturali

L’alocasia vuole temperature fra 20 e 25°C, luce ma non sole diretto.
Ama annaffiature frequenti ma senza esagerare durante la stagione vegetativa.
Durante l’inverno, se le temperature calano di molto al di sotto di quelle ottimale, le foglie possono anche morire, ma alla successiva primavera, la pianta ne emetterà di nuova a partire dai rizomi. E’ quindi essenziale assicurarsi che questi non marciscano in inverno, mantenendo il substrato asciutto (ma altresì…senza farli seccare!.
Vuole buona umidità nell’aria.
Si divide per moltiplicazione dei rizomi (con una o due gemme).
Teme in particolare la cocciniglia cotonosa.