Questo sito contribuisce alla audience di

Piantiamo l'albero di Natale

ovvero proviamo a vedere se sopravvive al Natale

Piantare il nostro albero di natale ritiene un minimo di cognizione e di attenzione più di quanto necessario per farla sopravvivere in vaso.
Piantiamolo appena possibile in posizione fresca, in una buca non troppo grande con un terriccio composto da 273 di torba ed un terzo di sabbia o meglio di pomice, mettendo proprio 3-4 cm di pomice sul fondo della buca. Come prassi consueta, non affondare il colletto della pianta al di sotto del livello del terreno ma lasciarlo al pari di quest’ultimo. Acqua appena piantate poi con moderazione (come detto per le piante in vaso); anche per le concimazioni, vale quanto detto per le piante in vaso (e ricordate che probabilmente in terra sarà più difficile che la pianta soffra di vera e propria fame).
L’unico problema, ammesso che la pianta sopravviva all’estate e che sogliamo usarlo di nuovo per il Natale successivo…dobbiamo nuovamente zollarlo e toglierlo dal terreno, con un nuovo stress. Qualcuno preferisce per questo metter l’abete in una buca nel terreno con ancora la pianta nel suo vaso; sicuramente i rischi di sete sono inferiore e può essere una idea da perseguire.

Fatemi sapere! mandate qualche foto se avrete successo (dottoreaiuto@supereva.it)