Questo sito contribuisce alla audience di

TALEAGGIO PHOTINIA

A domanda rispondo

La domanda di Nicola:
Navigando in internet ho scoperto che sei uno dei maggiori esperti nazionali di taleaggio (Nda: esagerato!)e non solo, quindi a chi, meglio di te, porre questo semplice quesito.
Posseggo una bella siepe di photinia che poto regolarmente e quest’anno ho deciso di divertirmi facendo delle talee. Come substrato di radicazione ho usato un composto formato per il 50% da agriperlite e per il restante 50% da torba e come contenitore le classiche cassette di polistirolo, in fondo alla cassetta ho messo circa 1 cm di “leca” (simile all’argilla espansa). Le cassette così preparate le ho riposte dentro ad una piccola serra e vengono innaffiate circa una volta all’ora per mezzo di un impiantino di nebulizzazione che ho realizzato con il materiale che avevo in casa.
Le talee le ho piantate da circa 40 giorni e si presentano abbastanza bene, nel senso che le foglie sono ancora ben verdi, alcune hanno anche dei nuovi ributti.
Premesso quanto sopra, come faccio a sapere quando le talee hanno radicato? e poi, come faccio a levare le talee dal contenitore, devo rompere il contenitore o tirare le talee?
Grazie tante, Nicola.

La risposta di dottoreaiuto:
Ciao Nicola. Quando le talee saranno radicate, lo vedrai…perchè non verrano fuori dalla cassatta quando le tiri! Per toglierle, quando radicate,entra fra le talee con le dita, vai al disotto delle piantine radicate e turale su-
Reinvasale subito in torba e pomice, niente concime per un mese, un mese e emzzo.