Questo sito contribuisce alla audience di

F - ATTORI I VOTI DEL 2003

Da Anna Falk a Vittorio Franceschi

attori F

FALCHI ANNA

Dicono che sia stata fra le interpreti di una sciagurata
“Venexiana” a Ostia antica. Non pervenuto.

N.P.

FALCHI DONATELLO

Caratterista onorevole e di lungo corso. Visto
ne “La cameriera brillante” di Goldoni regia salvetiana.

6

FALK ROSSELLA

Signora indiscussa della scena nazionale degli
anni 60. Realizzò l’antico aneddoto dell’attrice che, licenziata
dal direttore del teatro in cui recitava, impose al ricchissimo marito di
acquistare il teatro stesso, mettendo alla porta a sua volta i suoi nemici.
Il teatro - come è noto - era ed è l’Eliseo di Roma. La compagnia,
quella storica dei “Giovani” .Vista quest’anno all’Olimpico di Vicenza in
un melologo di Jiri Antonin Benda, “Arianna a Nasso”. E in “Bionda
Fragola” di Bellei.

6.1/2

FALZARANO FULVIO

Caratterista ironico e misurato. Visto con piacere
ne “La bisbetica domata” regia di Carniti a Verona

6+

FANTONI SERGIO

Ormai non più attivo come attore, realizza
regie di ottima fattura e di indiscusso mestiere. Abbiamo ammirato quest’anno
uno “Zio Vania” davvero interessante.

7

FARGO IRENE

Una voce bellissima impegnata in un polpettone
incredibile come “Il ritratto di Dorian Gray”. Musical firmato Tato Russo.

6 +

FERRARI LAURA

Bella, bellissima. La ammiriamo in “Le donne di
Trachis” da Sofocle nell’adattamento di Ezra Pound e la regia di Roberto
Valerio all’Elfo di Milano

6+

FERRARI PAOLO

“Ecco un uomo libero” di Tom Stoppard è
un testo interessante. Lo spettacolo è di prim’ordine. Il protagonista,
pur scivolando spesso in una recitazione “di maniera”, è all’altezza
della situazione.

6+

FERRINI JURIJ

Fra i personaggi di maggiore spicco dell’ultima
generazione. Visto in “Misura per misura”. Ci è piaciuto il suo gusto
un po’ retro’ di credere ancora nella “parola”. Ed è una sorpresa
per un giovane regista-attore.

7

FINOCCHIARO ANGELA

Attrice di naturale immediata simpatia. La sua
lunga gavetta nel cabaret nobile milanese le lascia in eredità una
comunicativa rara fra le nostre prime donne. La sua “Benneide” è da
antologia.

7

FO DARIO

Al Teatro Nazionale di Milano ha deliziato una
platea in delirio con il suo esilarante “Ubu bas”, prima puntata di una
annunciata “Berlusconeide” . Geniale, unico.Lunga vita a te, grande maestro.

10

FOA’ ARNALDO

Una delle voci più famose d’Italia.
Ha interpretato, alla veneranda erà di ottanta sei anni, il bellissimo
monologo “Novecento” di Baricco. Grande lezione di uso vocale e di
interpretazione evocativa.

8

FORTE IAIA

In “Libera” ,fortunato film di Corsicato, il bel
personaggio di una giovane inerme un po’ svagata le regalò una
immediata visibilità. In teatro la sua spontaneità si volatilizza
e non morde.

5+

FRANCESCHI VITTORIO

Attore intelligente e colto, molto amato da Castri,
che di recente lo ha eletto suo primo attore. Nel bellissimo “Borkmann”
ibseniano, diretto magistralmente, è molto convincente nell’alternare
momenti grotteschi a sospensioni drammatiche.

7

Ultimi interventi

Vedi tutti