Questo sito contribuisce alla audience di

FESTA A SORPRESA PER FO AL PICCOLO

E' accaduto venerdì scorso, nel giorno in cui il Premio Nobel compiva gli 80 anni.

Tutti venerdì sera al teatro Strehler sapevano che al termine del «Chiamatemi Kowalski» di Paolo Rossi qualcosa sarebbe successo. Il sipario si è appena chiuso e Rossi ricompare davanti al pubblico: «Ho previsto una cosa all’americana, anche se di solito non mi piacciono». Si riapre il sipario e in mezzo al palco campeggia una torta finta da cui vien fuori la cantante dello spettacolo nei panni di Marylin Monroe e intona la celebre «Happy birthday mister President». Dario Fo si alza tra gli applausi e Rossi introduce un gruppo di sette giovani clown che incitano il pubblico a rendere omaggio al premio Nobel, che sale sul palco seguito pochi minuti dopo dall’ingresso della vera torta, scortata da Claudio Bisio che dice: «Questa era la festa a sorpresa meno a sorpresa d’Italia. Lo sapevano tutti» Ma l’emozione è sembrata più che genuina, come giura il festeggiato: «Stasera non me l’aspettavo, oggi sì».

Ultimi interventi

Vedi tutti