Questo sito contribuisce alla audience di

La nuova stagione dell'Ambra Jovinelli

Potrebbe essere ultimo cartellone del teatro romano

Quella di quest’anno potrebbe essere l’ultima stagione dell’Ambra Jovinelli che, nonostante sia diventato il primo teatro romano, tra quelli di 800-900 posti, per pubblico con 96.000 spettatori nell’ultima stagione, ha ad oggi un disavanzo di 500.000 euro e aperto un contenzioso con la proprietà dello stabile. Attraverso queste parole Valerio Terenzio, produttore dell’Ambra Jovinelli, ha rpesentato la nuova stagione del teatro capitolino.

Grandi nomi in cartellone per riflettere sulla società odierna e le sue derive con un testo classico come nel caso dell’Amleto di Shakespeare portato in scena da Lella Costa con Giorgio Gallione e le musiche di Stefano Bollani, oppure con un omaggio a Giorgio Gaber ed il suo Signor G che il talentuoso Neri Marcorè farà rivivere ripercorrendo temi a lui cari

Antonio Cornacchione porterà in scena la commedia sentimentale “Non svegliate Cecile, è innamorata” scritta dal vignettista Gerard Lauzier e diretta da Elio Capitani, mentre Angela Finocchiaro, protagonista di “Miss Universo”, in un testo scritto da Walter Fontana e per la regia di Cristina Pezzulli.
Spazio anche al teatro civile con “L’istruttoria”, omaggio del regista Ninni Bruschetta e del figlio Claudio al giornalista Giuseppe Fava, ucciso in un agguato mafioso dinanzi al teatro di Catania nel 1984.

Ultimi interventi

Vedi tutti