Questo sito contribuisce alla audience di

Francesca Ghermandi - Nel Paese dello Specchio

Alla scoperta del mondo fantastico della innovativa illustratrice bolognese (14/11-24/11/2006)

Francesca Ghermandi - Nel Paese dello Specchio
Atrium, piazza Solferino, Torino
14 novembre-24 novembre 2006
Orario: 10-19
Ingresso libero
Info: 0115162006, info@atriumtorni.it, info@trwbc.it

Torino Capitale del Libro con Roma presenta Nel Paese dello Specchio: i mondi di Francesca Ghermandi.
Immergersi nelle storie di Francesca Ghermandi significa veramente varcare la soglia dello Specchio di Alice. Lì regna una logica non solo completamente ribaltata, ma in continuo movimento, con regole che non sono mai le stesse.
Dalle storie di Pastil ai disegni realizzati per “Internazionale” e “L’Unità”, dalle graphic novel Bang! Sei Morto e Grenuord (ancora inedite in Italia) alle illustrazioni di libri per l’infanzia, i mondi della fumettista bolognese presentati in questa mostra ci colpiscono per la loro sincera libertà espressiva e lo straordinario impatto visivo.
Francesca Ghermandi è nata nel 1964 a Bologna, dove vive e lavora. Dopo aver seguito un corso di fumetti tenuto dal gruppo Valvoline (Igort, Lorenzo Mattotti, Daniele Brolli) e da Andrea Pazienza, inizia a pubblicare i suoi primi lavori, verso la metà degli anni ottanta, sulla rivista “Frigidaire” e sui quotidiani “Reporter” e “Il Manifesto”.
Qualche anno più tardi, sulla rivista “La Dolce Vita”, crea il papero Hiawata Pete. A seguire, nei primi anni novanta, nascono i personaggi Helter Skelter e Joe Indiana.
Nel 1998 esce il primo volume di Pastil a cui ne seguiranno altri due, tra cui l’ultimo (uscito per Einaudi con il titolo Pasticca) edito anche in Francia e in Spagna.
Collabora, tra gli altri, con “L’Unità”, “Internazionale”, Marco Tropea, Einaudi, Garzanti, Salani, Giunti, Ed. Riuniti. Riceve diversi premi, tra cui a Treviso Comics, Lucca Comics e a Expocartoon a Roma.
Nel 2003 pubblica Bang! Sei morto prima per Editions du Seuil (Francia) e per Sinsentido (Spagna), quindi per Fantagraphics (USA).
Partecipa a diverse mostre collettive sia in Italia che all’estero e nel 2004 è oggetto della mostra antologica Quella teppa dei miei amichetti presso il Museo dell’illustrazione di Ferrara.
Ultima fatica, in uscita presso Fantagraphics, i sei albi di Grenuord con le avventure del teschio George Henderson.

[CS]