Questo sito contribuisce alla audience di

Legge 488.

Agevolazioni per imprese che promuovono incrementi di produttività e occupazione.

La legge n.488 del 22 ottobre 1992 prevede la concessione di contributi in conto capitale alle imprese operanti nei seguenti settori:
-estrattivo e manifatturiero;
-servizi;
-costruzione;
-distribuzione di energia elettrica, vapore e acqua calda;
-turismo e commercio
.
Obiettivi di questa legge sono:
incremento produttivo, economico ed occupazionale.
Sono amesse ai benefici imprese che presenti no queste caratteristiche:
-essere localizzate nelle aree definite agevolabili, ossia in Obiettivo 1 (Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia);
-nelle aree a regime transitorio (Abruzzo e Molise);
-nelle aree Obiettivo 2 (l’elenco dei comuni è stato reso noto propio in questi giorni);
-investire in opere quali:
costruzione di un nuovo impianto;
ampliamento dell’impianto produttivo esistente;
ammodernamento dello stesso;
ristrutturazione dell’impresa;
riconversione;
riattivazione di insediamenti produttivi inattivi;
delocalizzazione (ossia il trasferimento degli insediamenti produttivi).
L’Italia, con la “488″ , rivolge parte degli aiuti previsti dai Fondi Strutturali Europei alle imprese sopra indicate e permette loro di investire garantendo:
-contributo in conto capitale rapportato all’investimento effettuato, privilegiando la delocalizzazione nelle zone più svantaggiate e le imprese di minore dimensione ;
-certezza delle risorse disponibili;
-brevità dei tempi e sicurezza degli esiti istruttori, della formulazione delle graduatorie e della erogazione dei contributi.
Nel sito di “Europrogetti & Finanza” S.p.A. (Banca concessionaria del Ministero dell’Industria) troverete l’elencio completo delle aree Obiettivo 2 e tutte le novità della legge.
Per essere sicuri, date un occhiata ai numeri .

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati