Questo sito contribuisce alla audience di

Le isole del sud - est 1^ parte

Le isole a est di Bali sono conosciute con il nome di Nusa Tenggara: se ne contano circa 566, molte delle quali così piccole da non avere neppure un nome. Si trovano a pochi gradi a sud dell’equatore e si estendono da est a ovest formando un cordone lungo 1300 Km. Questo enorme arcipelago, che si estende dalla Thailandia fino alla Papua Nuovo Guinea e all'Australia, è consideranto una delle zone piu interressanti del mondo, tanto sulla terraferma quanto sott' acqua, per la varieta biologica dell'ecosistema

Nusa Tenggara
In Indonesiano le parole Nusa Tenggara significano “isole di sud-est”: termini che hanno anche valore geografico, infatti stanno ad indicare tutti quegli arcipelaghi che occupano il lato sud-est dell’Indonesia.

sumba tour
Le isole più importanti sono Bali, Lombok, Sumbawa, Sumba, Flores e Timor, alle quali sono da aggiungere centinaia di isole minori. Le prime tre, e in genere tutte quelle più a nord, sono caratterizzate da vulcani e fanno parte di quella fascia vulcanica che parte da Sumatra e arriva fino alle Banda, le altre tre non hanno vulcani, ma il loro territorio è ugualmente montuoso. Tutto il Nusa Tenggara, che gli olandesi chiamarono arcipelago della Sonda, si distingue per le zone aride (soprattutto in quella parte che va da Lombok est a Timor, perché per Lombok ovest e per Bali il discorso non è del tutto vero).

Questo influisce notevolmente sull’economia locale, anche perché le aree adatte per l’agricoltura non sono molte. Quando non si è ai livelli di vera e propria sussistenza, come in alcune parti di Sumba e di Timor, la povera economia locale sopravvive anche grazie all’allevamento di equini e bovini, alla pesca e all’esportazione di un po’ di copra. Alcune aree sono mineralogicamente interessanti, ad esempio in alcune zone orientali di Timor c’è petrolio, ma queste sono poco sfruttate. Nell’arcipelago c’è un po’ di artigianato, che tuttavia ha ancora un ruolo economico marginale. Il turismo per ora interessa solo poche zone. Dal punto di vista amministrativo il Nusa Tenggara è diviso in quattro province: Bali, costituita nel 1951;Timor est (Timor Timur), che per ragioni politiche e militari forma una provincia particolare, la XXVII della Repubblica indonesiana, dal 16/7/1976; il resto è diviso tra Nusa Tenggara ovest (Nusa Tenggara Barat) ed est (Nusa Tenggara Timur).

Sailing boat at Maumere Bay, Kupang – East Nusa Tenggara Nel secolo scorso il naturalista Alfred Wallace, dopo anni di studi e di ricerche sulla fauna e la flora dell’Indonesia, arrivò alla conclusione che tutte le isole ad ovest di Lombok si distinguono per la lussureggiante vegetazione tropicale, con la presenza di tigri, scimmie, elefanti, nonché con una popolazione asiatica con i capelli lisci, mentre tutta la parte a est di Bali è caratterizzata da piante alte e spinose, abitata da pappagalli, lucertole e marsupidi, con una popolazione costituita da papuani con i capelli crespi. Tutto questo per dire che il Nusa Tenggara, tranne Bali, farebbe parte dell’Oceania.

Ultimi interventi

Vedi tutti