Questo sito contribuisce alla audience di

Siberut

Situata sulla costa Ovest di Sumatra fà parte dell'arcipelago delle Mentawi. Sicuramente il suo fascino è accentuato dal suo isolamento, sarà una conquista arrivarci, ma saprà ricompensarvi.

E’ una piccola ma affascinante isola, che insieme a Sipora, Pagai Utara e Pagai Selatau costituisce l’arcipelago delle Mentawi. Queste isole sono situate a circa 150 chilometri dalla costa ovest di Sumatra. Sono da tempo immemorabile isolate in quanto non è mai stato molto facile raggiungerle, e non lo è tuttora. Infatti un forte vento e la fitta barriera corallina rendono questo tratto di mare difficile alla navigazione.

Il villaggio principale di Siberut è Muara ed è qui che generalmente approdano tutte le imbarcazioni provenienti da Padang (16 ore di navigazione), oppure da Nias (dopo diversi giorni di navigazione). Ultimamente la compagnia aerea Merpati ha istituito un volo settimanale che collega Padang a Siberut. Certo, sia il viaggio che la permanenza nell’isola non sono facili, qui non vi sono losmen e neanche ristoranti. L’unica possibilità, che rimane ai viaggiatori temerari che osano avventurarsi fin qui, consiste nel chiedere ospitalità alla missione cristiana o alla resthosue governativa, dove le condizioni di vita sono estremamente spartane.

Qui non esistono strade che colleghino i vari villaggi tra loro, per raggiungerli occorre risalire i fiumi in canoa verso l’interno dell’isola oppure via mare per quelli che sorgono sulle coste ma l’opportunità che viene offerta a chi sopporterà tutto ciò è unica. Potrà infatti osservare e venire a contatto con una delle ultime popolazioni ancora socialmente e culturalmente intatte di questa terra. I piccoli villaggi mentawiani sorgono in luoghi nascosti tra la fitta vegetazione tropicale dell’isola, sono costituiti da palafitte con il tetto a spiovente e piuttosto grandi, dette uma, dove possono convivere fino a dieci famiglie. La struttura sociale è fondata sulla comunità dove vige la comunione dei beni a tutti i livelli, anche i figli vengono allevati da tutte le donne del clan.

Fisicamente i mentawiani sono magri e agili, vestiti con abiti di corteccia, la loro pelle è chiara e generalmente ricoperta da molti e raffinati tatuaggi che vengono effettuati in varie occasioni della vita di un uomo. L’arte del tatuaggio è particolarissima e molto dolorosa è rappresenta una prova di grande coraggio per i giovani adolescenti il sottoporsi a questo trattamento che li fa entrare direttamente nel mondo degli adulti.

L’etnia mentawiana è davvero particolare e unica, completamente diversa dalle altre popolazioni di Sumatra con linguaggio, usi, costumi, e religione propri. Il loro credo religioso è fondato sull’attribuzione di un anima, oltre che a ogni elemento della natura, anche agli oggetti di uso comune, naturalmente queste anime sono immortali e ritornano periodicamente sulla terra sotto varie forme. Oltre a queste avventurose escursioni Siberut offre spiagge bellissime e una meravigliosa barriera corallina ancora incontaminata

Ultimi interventi

Vedi tutti