Questo sito contribuisce alla audience di

Case e barche per i pescatori dell'India colpiti dal maremoto

“Aiutare i bambini” promuove un nuovo progetto d'intervento nelle zone colpite dal maremoto

di Fondazione Aiutare i Bambini

Per andare in soccorso alla drammatica situazione venutasi a creare nei Paesi che si affacciano sull’Oceano Indiano a causa del maremoto, “Aiutare i bambini” si è subito attivata per progettare interventi concreti di aiuto alle popolazioni colpite ed in particolar modo ai bambini rimasti vittime della tragedia.

Oggi il suo intervento la porta ad operare nuovamente a Katarivaripalem, un piccolo villaggio di pescatori in cui la maggior parte dei bambini viveva già sotto la soglia di povertà, ancor prima che sul villaggio si abbattesse anche la sciagura del maremoto.

La pesca rappresentava l’occupazione di oltre il 90% degli abitanti, mentre la parte restante lavorava nei campi circostanti il villaggio. Questi campi, invasi dalle acque del mare, sono ora incoltivabili, mentre tutte le barche sono state distrutte. Dal giorno dello Tsunami nessuna famiglia è stata più in grado di lavorare ed è stato necessario distribuire cibo e medicine per fronteggiare l’emergenza alimentare. “Aiutare i bambini” è subito intervenuta con un progetto di Adozione a Distanza finalizzato a sostenere le spese scolastiche dei bambini del villaggio.

Oggi invece “Aiutare i bambini” intende offrire il proprio supporto anche alle famiglie dei bambini, garantendo loro un aiuto concreto, volto a ricostituire l’economia locale. Concretamente il progetto si propone quindi di acquistare o riparare 30 barche, 30 reti per la pesca in mare e di ricostruire 20 case distrutte dal maremoto per 80 famiglie del villaggio.

Scegli anche tu, subito, di contribuire a ridare un futuro alle famiglie dell’India!

· Con 50 Euro sostieni l’acquisto di una rete da pesca

· Con 100 Euro sostieni il rifacimento di una barca

· Con 200 Euro sostieni l’acquisto dei materiali di costruzione per una casa

Dona ora il tuo contributo!

Per saperne di più sul progetto: clicca qui!

Ultimi interventi

Vedi tutti