Questo sito contribuisce alla audience di

Aviaria, quinta vittima in Indonesia

Contagiato anche il nipote.L'annuncio del ministero della Sanità a Giakarta. E' il nono caso di contagio da H5N1 nel paese asiatico.

 

Esami a Giakarta per verificare l’origine del contagio della malattia

  GIAKARTA - L’influenza aviaria ha fatto un’altra vittima in Indonesia, la quinta: è una donna, deceduta in ottobre. Lo ha annunciato un alto dirigente del ministero della sanità di Giakarta, che ha aggiunto: “Anche il nipote della donna, che abitava con lei, è risultato positivo al ceppo umano del virus, l’H5N1″. Il ministero della Salute indonesiano ha precisato che resta da stabilire se la donna deceduta abbia contagiato il nipote, e in questo caso si tratterebbe della prima trasmissione da uomo a uomo, o se entrambi siano stati contagiati dai polli morti che tenevano in casa. Salgono così a nove i casi di contagio umano dell’influenza aviaria in Indonesia, il quarto Paese più popoloso del mondo. Il virus H5N1 ha infettato già 123 persone in Asia ne ha uccise 63.

  Hariadi Wibisono, funzionario del ministero della sanità indonesiano, ha sottolineato che ancora non è dimostrato che la donna e suo nipote si siano contaminati a vicenda: “No, questo non lo possiamo confermare. Entrambi si sono ammalati per via di polli morti che avevano in casa. Ma stiamo ancora compiendo accertamenti sul caso”, ha detto Wibisono.

 

  Sempre a Giakarta un’infermiera che lavorava in ospedale è stata ricoverata con sintomi analoghi a quelli dell’influenza aviaria ed il suo caso è in via di accertamento, mentre sono risultati negativi ai test due bambini, anch’essi ricoverati con sintomi sospetti. Un bambino che invece è stato confermato positivo al virus, ha aggiunto il dirigente, “è in buone condizioni”.

 

La Repubblica 05.11.2005

Ultimi interventi

Vedi tutti