Questo sito contribuisce alla audience di

Aviaria: Aumentano i casi fra gli esseri umani

Ci sono almeno una decina di altri casi sospetti mentre i governi in Asia combattono per controllare la diffusione nel pollame per evitare che altre persone vengano colpite dal virus H5N1 che gli esperti temono possa scatenare una pandemia.

 

      Il presidente dell’Indonesia ha detto oggi che sette persone nel paese sono morte a causa dell’influenza aviaria, annunciando un bilancio più alto rispetto a quello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di 5 persone colpite. L’Indonesia ha anche comunicato che un 16enne si è ammalato di febbre aviaria e inoltre diverse altre nazioni hanno riportano altri sospetti casi fra gli esseri umani.

 

 

       E’ noto che l’influenza aviaria ha sin qui ucciso 64 persone in Asia e ne ha colpite 125. Ci sono almeno una decina di altri casi sospetti mentre i governi in Asia combattono per controllare la diffusione nel pollame per evitare che altre persone vengano colpite dal virus H5N1 che gli esperti temono possa scatenare una pandemia. Ad aggiungere nuova ansia, è arrivato l’annuncio di un team di scienziati che dicono di sapere perché il virus si è dimostrato così mortale per le persone, mentre dei ricercatori in Vietnam hanno detto che l’H5N1 si è mutato in una forma che gli consente di replicarsi molto più facilmente negli esseri umani e negli altri mammiferi.

 

       Indonesia, Vietnam e Cina hanno detto tutte oggi che hanno avuto altri casi sospetti fra le persone, mentre la Thailandia ha riferito che è stato confermato che un bambino piccolo ha contratto l’influenza aviaria e sta migliorando. In Vietnam, gli scienziati dell’Istituto Pasteur Ho Chi Minh, che studiano l’evoluzione genetica di campioni dell’H5N1 prelevati da persone e pollame, hanno detto che ha subito diverse mutazioni quest’anno. “C’è stata una mutazione che consente al virus di (replicarsi) efficacemente nei tessuti dei mammiferi e di diventare altamente virulento”, ha detto l’istituto sul suo sito web all’indirizzo www.pasteur-hacm.org.vn.

 

 

Lunedì, 14 novembre

Ultimi interventi

Vedi tutti