Questo sito contribuisce alla audience di

Routing Information Protocol (IGP)

Protocollo di instradamento per piccole reti. Riassunto del capitolo quattordicesimo del libro "Reti di Telecomunicazioni" (autore: Achille Pattavina, edito da: McGraw-Hill). Ottimo per gli studenti dell'area dell'ingegneria dell'informazione

questo intervento è stato realizzato da lazrus@libero.it

 

E’ per reti di piccole dimensione ed è molto semplice, usa l’algoritmo di Bellman-Ford. Non può essere adottato in un sistema che attraversi più di 15 routers.

Il messaggio Rip contiene tutte le coppi presenti nella tabella del router che origina il messaggio. I Rip recanti le tabelle di instradamento sono inviati ai vicini routers ogni 30s, e ognuno non può trasportare + di 25 coppie,e sono trasportati dal protoc. UDP.

Le buone informazioni viaggiano velocemente le cattive lentamente. Per risolvere a questo si usa split horizon che consiste nel non consentire al router Ri di comunicare l’informazione di distanza da una data rete Ni al router che Ri utilizza per i pacchetti diretti alla rete Ni.

Esiste una Versione 2 che consente di trasportare per ogni voce della tabella anche la subnetmask relativa all’indirizzo di rete e il next-hop router utilizzato.