Questo sito contribuisce alla audience di

Noi abbiamo il bambino d'ebano! Bravo Martins

Vedo il Milan, e riconosco lo straordinario fuoriclasse che è Kakà, il bambino d'oro. Ma io sono orgoglioso del nostro bambino, di Oba Oba Martins, il giovane nigeriano che sa emozionarmi anche in una stagione deludente come questa. Onore a lui, alla sua giovinezza e alla sua grinta!

Quando c’è Oba in campo c’è sempre da divertirsi.

Possiamo trovargli tanti limiti, possiamo dire che tatticamente è ancora acerbo, che a volte si innamora del pallone, ma di certo non possiamo negare che questo ragazzo rappresenti la nostra grande speranza per il futuro.

L’abbiamo visto crescere nella primavera, abbiamo visto i suoi occhi allucinati al primo gol in Europa e ogni volta che lo vediamo scendere in campo ci emozioniamo per la sua velocità.

Io sono affascinato dalla furia agonistica con cui corre dietro ad ogni pallone, mi emoziona la sua gioia dopo ogni gol, ammiro la sua fame di vittoria, merce rarissima in questa Inter rammollita

Le sue capriole danno gioia a tutto uno stadio, ogni tifoso interista si entusiasma nel vedere la sua freschezza atletica, la sua grinta, la sua voglia di gol.

Le partite possono andare bene o male, ci sono in ballo troppe componenti, ma io sono felice che l’Inter abbia trovato in Obafemi Martins una splendida promessa per il futuro.

A volte si incarta sul pallone, questo si, pare tarantolato , ma è anche questo il bello della nostra “Freccia Nera”. Nella sua gioventù sta il suo fascino e anche il suo limite, ma questo ragazzo può e deve migliorare, e io spero che ci regali ancora tantissime emozioni!

Le categorie della guida