Questo sito contribuisce alla audience di

Elogio ad Adriano

Siamo tutti innamorati di Adriano, è il nostro Imperatore... e come non essere orgogliosi del campione brasiliano? Intervenuto anche al Processo di Biscardi, ha dimostrato di avere anche un testa pensante, altro pregio che lo rende ancor più unico.

Ho sentito Adriano al Processo, e mi sono rafforzato nella mia opinione:
la vera forza di questo ragazzo, più ancora che nei piedi o nei muscoli,
è nella testa.
Certo, non brilla per cultura, ma che si può pretendere da uno che è
venuto su da zero, in uno dei posti più difficili del mondo? Anche troppo
che ce l’ha fatta a tirarsi fuori dalla melma con le sue sole forze, senza
rubare niente a nessuno, senza cercare scorciatoie. Ma quello che conta
veramente, nella testa, ce l’ha tutto: umiltà, buonsenso, ma anche forza
interiore e consapevolezza. Non c’è una parola che dica, che non suoni
vera. Che non suoni _onesta_. Al contrario di quei sorrisi ruffiani di
Ronaldo che, ormai, abbiamo imparato a conoscere, a nostre spese.

Guardate che non ce ne sono mica tanti in giro così: questa forza mentale,
è la forza mentale dei grandissimi. E’ quella, ad esempio, che non ha
Cassano, e che gli impedirà di arrivare dove i suoi mezzi potrebbero. Ma
Adriano no, è una grandissima persona, e i limiti non se li porrà da solo,
i suoi limiti saranno soltanto quelli che madre natura gli imporrà, un
giorno, quando anche lui invecchierà. Ma da qui ad allora, c’è ancora
tanto tempo, ed è, e sarà tutto, Adriano-time.
Grande Adrianone.

Il Biscione

Le categorie della guida