Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Intruso

Domanda

Ciao, sono un tifoso juventino ... dirai, che ci faccio qui? Bene, l' Inter per me è un fenomeno molto strano, mi incuriosisce. Grandissimi giocatori, una rosa qualitativamente seconda solo al Real Madrid, ma mai una vittoria. Secondo me qui i problemi non sono tattici o tecnici, inutile continuare a provare tutti gli allenatori del mondo. Il problema per me è ambientale, ossia i giocatori non avvertono la pressione psicologica della società rappresentata dal troppo buono, molle e generoso Moratti. Basta ricordare il caso Ronaldo, per esempio. Tutto ciò scatena un rilassamento e una anarchia psicologica che fa sì che i giocatori non si attaccano alla maglia che indossano, non fanno quadrato formando una squadra forte caratterialmente e pensano mercenariamente solo ai loro ingaggi. La pressione psicologica esercitata da un capo forte e carismatico è un fattore importantissimo: basta vedere dove è arrivato il Milan quando il presidente a tempo pieno era Berlusconi, oppure anche la Juve di Boniperti o q di Bettega Giraudo e Moggi.

Risposta

Caro tifoso Juventino,non sei un intruso,ma anzi chiunque voglia dialogare con civiltà è il benvenuto.
Venendo alla tua domanda non posso che essere d'accordo con te.
Trovi già alcuni interventi in merito sul sito,e altri ne troverai,ma se vuoi posso anche invitarti a discuterne nel forum in modo da coinvolgere anche altri utenti interessati.
Non ti spaventare,per ora il forum è molto calmo,ma il sito è on line solo da pochi giorni!
Per quanto riguarda l'Inter credo che se alla spalle ci fosse una società più solida le nostre vittorie sarebbero molte di più:concordo con te,e il paragone che hai fatto con Milan e Juve non passa certo inosservato.
Grande società vuol dire grande squadra:ma prima di criticare troppo Moratti e compagnia,dobbiamo anche guardare dove era l'Inter prima di Moratti e dove è ora.
Secondo me bisogna anche riflettere su quali alternative potrebbero esserci e a mio avviso ora non c'è in giro niente di meglio.
Prima di Moratti abbiamo rischiato la serie B,e ora la speranza è che il nostro presidente impari dai propri errori.
Ma non è solo colpa della società,io trovo anche che l'enorme pressione intorno all'Inter renda tutto più difficile: una vittoria è attesa da anni,e sono certo che una volta arrivata le cose andrebbero molto meglio.
Ti ringrazio per avermi contattato e spero di averti ancora ospite del mio sito,anche se non parla della tua squadra!
A presto,
Alessandro

eas*** - 17 anni e 3 mesi fa
Registrati per commentare