Questo sito contribuisce alla audience di

Ipnosi e dolore 2

Utilita' del dolore

Potremmo partire dall’ovvia constatazione che il dolore ha una componente oggettiva, utile ed addirittura indispensabile all’esistenza, che la selezione naturale si e’ incaricata di codificare nei geni e di trasmettere di generazione in generazione.
Nessuno di noi potrebbe sopravvivere a lungo se, quel campanello d’allarme che definiamo dolore, non suonasse, per avvertirci dei rischi che una parte del nostro corpo sta correndo, in un certo momento, per qualche motivo.
Immaginiamo cosa potrebbe accadere semplicemente appoggiandoci su una stufa rovente, con le mani, se non avvertissimo lo stimolo cogente a ritirarci da quel devastante contatto.
Tuttavia, riflettendo ancora sull’argomento, riusciamo a cogliere con facilita’ alcune perturbazioni, rispetto al semplice schema fisiologico proposto.
Potremmo iniziare con il ricordare l’importanza che puo’ avere il vissuto ed il contesto all’interno del quale facciamo esperienza di un certo stimolo. Uno schiaffo non procura lo stesso dolore se viene dato per punizione o per gioco; la nostra mente talvolta quando e’ molto occupata e concentrata non permette alla coscienza di prendere completa visione delle informazioni che giungono dalla periferia e possiamo accorgerci, solo al termine del nostro impegno, che una parte del nostro corpo e’ dolorante.
Pensiamo anche a quale magico effetto ha, sulla disperazione del bambino in pianto per essere caduto ed essersi fatto male, il bacio rassicurante della mamma, la sua carezza sulla parte sanguinante, le sue parole dolcemente consolatrici.

Il dolore e’ insomma filtrato attraverso il nostro bagaglio di esperienze, dalla nostra momentanea disposizione a prestargli piu’ o meno ascolto, da cio’ che abbiamo appreso e da come abbiamo imparato a reagire ad esso. Dunque e’ del tutto ovvio che l’ipnosi, riuscendo ad influire sul nostro bagaglio cognitivo e comportamentale possa alterare la nostra percezione dello stimolo doloroso, fino al punto, talvolta, di farlo scomparire.