Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Per mia mamma

Domanda

caro massimo, è iniziato tutto nove mesi fa quando mia madre in seguito ad un banale incidente ha riportato una lesione al tendine della spalla destra.Da allora la sua vita è cambiata ed anche la nostra.C'è stato un susseguirsi di visite varie con specialisti vari,poi il dolore dalla spalla destra è passato a quella sinistra,poi continuavano a ripetersi incidenti di vario tipo,persino quando lei era a letto,solo nel rigirarsi.Le terapie di ogni tipo non hanno mai dato significativi risultati tranne in un caso,ma è subentrato un effetto collaterale non contemplato, così forte da dover sospendere la terapia.Ma anche dopo la sospensione il sintomo ha tardato a scomparire.Ora il problema si è trasferito alle gambe,una in particolare e lei non cammina quasi più,sta sempre a casa sul divano. Ogni tanto ha dei crolli psicologici dove esterna il suo timore-certezza che rimarrà così per sempre e che passerà da un incidente all'altro per tutta la vita.Gli specialisti non sono riusciti a fare una diagnosi precisa.Io non so più cosa pensare,se mia madre sia vittima di qualche virus misterioso che l'incapacità dei medici non riesce ad individuare oppure ci sia un'origine psicosomatica. Non sai dirmi a chi posso rivolgermi nella zona di Como?? sarà un problema portarla perchè lei dirà che non può camminare,comunque farò il possibile per convincerla.Ovviamente lei non riconosce questa eventualità.Quando è successo il primo incidente lei era in un momento difficile,si sentiva abbandonata ed era sotto stress per gli impegni legati alla casa. Ti sarei molto grata se potessi aiutarmi.Ciao Mindy

Risposta

Mi dispiace ma nella tua zona o vicino non conosco nessuno che possa aiutarti.
Se vuoi chiedere di un medico ipnotista ti fornisco il telefono della società italiana di ipnosi. La segreteria ti potrà fornire alcuni nominativi di persone iscritte che lavorano nella tua provincia. Chiama pure a nome mio.
Tuttavia mi farebbe molto piacere se tu volessi tenermi informato su codesta strana patologia e sulla sua evoluzione.
Ti sono vicino e capisco il tuo disappunto ed il tuo dolore; mi dispiace non poter fare di più.
Massimo

min*** - 20 anni fa
Registrati per commentare