Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Uso dell'ipnosi

Domanda

Buongiorno Dr.Fochi.Non sono un'esperta del settore,quindi le volevo proporre solo una mia curiosità:per quale motivo,nel diciannovesimo secolo l'ipnosi era una pratica diffusa in ambiente clinico?Si può dire che lo sia anche al giorno d'oggi,o forse è stata parzialmente sostituita da metodi scientificamente più rigorosi(per così dire). Qual'è,attualmente,l'uso che viene fatto dell'ipnosi nel suo settore? Perdoni eventuali imprecisioni, grazie per la risposta. Francesca(studentessa)

Risposta

Cara Francesca ti ringrazio della tua domanda che mi permette di precisare alcune cose importanti.
E' ovvio che gli stati alterati di coscienza sono vecchi come il mondo. L'uomo non si è mai rassegnato a subire passivamente la malattia, il dolore e la morte.
In parallelo con la magia e la dimensione sciamanica si sono andate perfezionando tecniche per indurre alterazioni nello stato di coscienza che facilitassero quello che oggi sappiamo essere un effetto suggestivo.
Molto probabilmente per secoli l'uomo non ha avuto che suggestioni e qualche buona erba e radice nel suo misero bagaglio terapeutico. E' dunque normale che con il procedere delle conoscenze e, in parallelo, dei presidi terapeutici, il ricorso a questi antichi e nobili strumenti si sia ridotto. Ridotto fino quasi a scomparire nel caso dell'ipnosi. Si deve a M.Erickson la sua riscoperta. Ma da qui, per trovare le risposte alla tua domanda, dovrai cercarle nel mio sito tra le cose già scritte e tra quelle che presto scriverò.
Ti aspetto...
Massimo

fra*** - 21 anni e 8 mesi fa
Registrati per commentare