Questo sito contribuisce alla audience di

26° Fajr Film Festival: i vincitori

Anche quest’anno il 26° Fajr Film Festival si è concluso con la premiazione dei vincitori nelle varie categorie.

Eastern Vista Section (per il cinema asiatico)
Miglior film: Waiting in the Dark (Japan 2006)
Miglior regista: Reza Mirkarimi per “So Simple” (Iran 2008)
Miglior sceneggiatore: Reza Mirkarimi e Shadmehr Rastin per “So Simple” (Iran 2008)

Seeking the Truth (per il cinema spirituale)
Miglior film: “The Island” (Russia 2006)
Miglior regista: Takashi Koizomi for “The Professor and his Beloved Equation” (Japan 2006)
Miglior sceneggiatore: Mohammadali Ahangar e Mohammadreza Gohari for “Child of the Soil” (Iran 2008)
Premio Speciale della Giuria: “Music Box” (Iran 2008) di Farzad Motamen.

World Panorama (competizione internazionale)
Miglior film: “The Wind Blows through the Grassland” (Iran 2007–2008)
Miglior regista: Semih Kaplanoglu per “Egg” (Turkey, Greece 2007)
Miglior sceneggiatore: Francisco Vargas per “El Violin” (Mexico 2006)
Miglior attore/attrice: Galina Vishnevskaya in “Alexandra” (Russia 2006)
Miglior cortometraggio: “L.H.O.” (Germany 2007)
Miglior livello artistico e tecnico: Özgür Eken per “Egg”
Premio Speciale della Giuria: “Very Well Thank You” (France 2007)
Miglior film votato dal pubblico: “1408″ (USA 2007)

Miglior film premiato con menzione d’onore dal pubblico: “Canaan” (Iran 2008)

Letto su Melograno.ir