Questo sito contribuisce alla audience di

La realtà immobiliare italiana

Anche i più alti dirigenti dello stato faticano a comprarsi casa ....... forse i prezzi non li fa il mercato vero bensì quello "nero"

Robin Hood assalta reggia scajola

La vicenda di Scajola e della sua casa al Colosseo francamente non mi ha scandalizzato (e chi di noi ormai si sorprende più per queste cose?), piuttosto mi ha assai rincuorato. Finalmente ho avuto una risposta ad una domanda che mi pongo da sempre: ma chi mai può permettersi di acquistare una casa a Roma o in una qualsiasi città italiana nelle zone di cosiddetto pregio?

I prezzi al metro quadro sono tra i più alti del mondo! Eppure, nonostante i prezzi, il mercato immobiliare italiano (ma soprattutto romano!!!) sembra non conoscere crisi. Un tempo pensavo che ad acquistare case fossero i professionisti e gli alti dirigienti, ovvero coloro che avevano raggiunto i vertici della carriera professionale. Insomma, gente come Scajola. E invece, oggi, scopro che nemmeno un altissimo esponente della più importante classe dirigente sarebbe riuscito a comprarsi un appartamento a Roma con i propri risparmi e guadagni.

“Ma allora - grido a me stesso giubilante - non sono io ad essere disperatamente povero!!!!” ………… è proprio il mercato immobiliare che è palesamente assurdo, non sono io che non avrò mai abbastanza soldi per comprarmi una casa, piuttosto sono le case che valgono così tanti soldi che la stragrande maggioranza degli italiani non potrà mai raggiungere quelle cifre!!!

“evviva! eccchissenefrega della casa!”. In fondo i miei genitori non hanno mai potuto permettersene una (eppure parliamo di pensionati che ancora fanno parte di quel ricchissimo 3% di italiani che pagano il MASSIMO delle tasse, insomma, “i ricconi d’Italia”), figuariamoci allora se io e la mia famiglia, perennemente disoccupati a tempo parziale, potremo mai avere un tetto nostro sopra la testa………..
Ma per fortuna che ci sono tante case vuote pronte ad ospitarci ………… quando saremo fantasmi!!!!!