Questo sito contribuisce alla audience di

100 paraulas dal Tresòr

Alla scoperta del tesoro nascosto nella Lingua Occitana.

100 paraulas Raccogliere in un unico scrigno il tesoro della Lingua Occitana con tutte le sue varianti dialettali, la sua ricchezza di pronunce, di significati e di usi.

Raccogliere e confrontare le parole sparse nelle migliaia di pagine dei vocabolari, nei romanzi, nelle poesie, negli studi.

Riunire, collegare e fare vivere il frutto dell’immenso lavoro degli appassionati della lingua occitana, che con fervore hanno raccolto materiali, parole, proverbi e storie in ogni frazione, in ogni comune, in ogni valle.

Un’altra ambiziosa sfida che la Chambra d’Òc ha avviato quest’anno.

Da tutto questo grande e prezioso Tresòr de Lenga Occitana, che abbiamo iniziato a raccogliere e riordinare, abbiamo voluto estrarre e mostrare fin da subito 100 gemme, 100 parole significative per il nostro mondo, per il nostro modo di vivere, per la nostra storia, e per il nostro oggi.

Da questo numero di Nòvas d’Occitània (marzo 2010), ogni mese, vi sarà presentata una di queste prime 100 paraulas: partendo dalla parola occitana, si mostreranno piccole note di storia della parola, si spiegheranno le pronunce, i diversi significati, gli esempi di utilizzo grazie a citazioni e proverbi, le parole della stessa famiglia; ma ci saranno anche storie, video, musiche e canti, esperienze legate a quella parola e al mondo che essa rappresenta e evoca.

Tutte queste 100 paraulas dal Tresòr saranno poi pubblicate insieme, in un sito a loro dedicato. Visitare questo sito sarà come percorrere la prima tappa del viaggio nelle parole che si potrà fare - un giorno - liberamente, autonomamente, quando sarà disponibile in rete e in volume tutto il Tresòr de Lenga, il grande dizionario generale delle varietà occitane delle Valli.

Per saperne di più:
Nòvas d’Occitània
Chambra d’Oc

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati