Questo sito contribuisce alla audience di

Dumsinandi e la Divina Commedia in vercellese

Se non lo facciamo oggi non lo facciamo più, se non lo facciamo noi non lo fa nessuno.

dum Con lo scopo di pubblicare e far conoscere la Divìn’a Cumedia an Varsléis, ovvero la Divina Commedia di Dante Alighieri in lingua vercellese realizzata da Giovanni Guaita e curata da Federico Bavagnoli, nel 2002 è nata l’Associazione Culturale Dumsinandi.

L’associazione no-profit, senza finalità commerciali né politiche, grazie alla generosa sponsorizzazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, del Comune di Vercelli, e della Provincia di Vercelli, ha reso disponibile al pubblico l’edizione dell’opera in forma di volume cartaceo ad un prezzo accessibile a tutti e venduto a una frazione del costo.

L’edizione cartacea della Divìn’a Cumedia an Varsléis è stata accompagnata da un CD che, oltre alla versione in vercellese e in italiano, contiene la traduzione in inglese nella versione del poeta americano ottocentesco Henry Wadsworth Longfellow, ma anche la versione recitata da Giovanni Guaita in vercellese.

Al supporto multimediale è seguita la realizzazione del sito web dumsinandi.com che in Lingua Piemontese grossomodo significa diamoci da fare: infatti, se il sito web inizialmente presentava ai navigatori il materiale contenuto esclusivamente nel CD, in seguito è diventato un progetto dinamico finalizzato a presentare, far conoscere e documentare le numerosissime parlate esistenti nei novantasette comuni della Provincia di Vercelli, partendo da quelli della bassa vercellese.

Il sito web è così diventato il portale delle lingue della Provincia di Vercelli, ma la sua forma attuale è legata ad un progetto che trascende le parlate presenti nella provincia di Varséj ed è diventato un archivio della memoria finalizzato a documentare quello che resta delle lingue locali di Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino, Süd Tirol, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

La partecipazione al progetto è libera e volontaria e tutte le condizioni sono spiegate nel sito: se non lo facciamo oggi non lo facciamo più, se non lo facciamo noi non lo fa nessuno.

Ultimi interventi

Vedi tutti