Questo sito contribuisce alla audience di

Vòus d'Occitània in Val Pò e laboratòris de mùsica, chants e danças de la cultura occitana e francoprovençala

Dal 28 dicembre al 21 maggio 2011 un intenso programma di appuntamenti con le minoranze linguistiche storiche occitana e francoprovenzale.

occitani Vòus d’Occitània in Val Pò e laboratòris de mùsica, chants e danças de la cultura occitana e francoprovençala è il titolo dell’intenso programma che unisce due manifestazioni organizzate da Piemonte Cultura, Chambra d’òc e Comune di Ostana, ma il merito della realizzazione delle iniziative è della fitta rete di associazioni e persone che con passione lavorano nei loro territori e dell’animatore del progetto che in questo caso è Bruno Donna.

A partire da martedì 28 dicembre 2010 ad Ostana è in programma un’interessante iniziativa per conoscere le minoranze linguistiche occitana e francoprovenzale attraverso laboratori di musica, canti e balli tradizionali.

Il 6 gennaio 2011 averrà l’incrocio con la manifestazione Vòus d’Occitània in Val Po: conferenza e spettacolo Simone Weil e la chançon de la crosada alle ore 16.00 a Ostana, mentre a Sanfront alle ore 21.00 è in programma il concerto di Aire de Prima.

A Lanzo Torinese il 10 gennaio è in programma il Corso di danze della tradizione francoprovenzale e occitana organizzato dall’Associazione francoprovenzale Lhi Barmenk.

Il 19 febbraio a Torino l’Associazione Piemonte Cultura organizza una serie di Laboratori di strumenti della tradizione popolare occitana e francoprovenzale e una giornata di stage di danze.

Da marzo invece alle Fornaci di Beinasco sarà possibile partecipare ai corsi di canto occitano e ai corsi di organetto e ghironda di primo e secondo livello organizzato dagli Artefolk.

Si chiude il 21 maggio presso il Centro Pedagogico di Danza e Cultura Popolare di Bricherasio con uno stage di danze occitane.

A tuchi bòn trabalh e un auguri sincèr de Bòn Deneal e An Novèl!

Per saperne di più:
Manifestacions occitanas

Ultimi interventi

Vedi tutti