Questo sito contribuisce alla audience di

Lingue di minoranza e scuola

Sito web che offre informazioni sulle condizioni del plurilinguismo scolastico nelle comunità di minoranza della Repubblica Italiana.

lingue
Dal 2001 il MIUR Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca offre aiuti alle scuole italiane dove sono presenti minoranze linguistiche storiche.

Tali interventi riguardano finanziamenti per realizzare progetti e percorsi didattici per conoscere e studiare le lingue e le tradizioni culturali che fanno parte del patrimonio stirico delle minoranze etniche e linguistiche riconosciute.

La Repubblica Italiana infatti attraverso la Legge n. 482 del 15 Dicembre 1999 denominata “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” e pubblicata il 20 dicembre 1999 nel numero 297 della Gazzetta Ufficiale si impegna nella valorizzazione delle dodici lingue e culture “minoritarie” presenti nel territorio italiano: la Lingua Albanese o Arbëreshë, la Lingua Catalana, il Tedesco, il Greco, lo Sloveno, il Croato, la Lingua Francese e il Franco-Provenzale, l’Occitano, il Ladino e il Friulano, e la Lingua Sarda.

Durante il Seminario “Lingue di Minoranza e Scuola. A dieci anni dalla legge 482/99” che si è svolto a Roma l’undici e il dodici marzo 2010 è stato possibile conoscere i risultati dell’Inchiesta conoscitiva sulle condizioni del plurilinguismo scolastico nelle comunità di minoranza della Repubblica Italiana.

Per chi volesse avere maggiori informazioni su tale seminario e sui risultati dell’Inchiesta conoscitiva sulle condizioni del plurilinguismo scolastico nelle comunità di minoranza della Repubblica Italiana può consultare il sito Lingue di minoranza e scuola realizzato dal MIUR per l’importante ricorrenza.

Per saperne di più:
Lingue di minoranza e scuola

Ultimi interventi

Vedi tutti