Questo sito contribuisce alla audience di

Suggestioni musicali trentine

Un viaggio musicale per conoscere i Mòcheni della Valle del Fersina, i Cimbri di Luserna e i Ladini della Val di Fassa.

trento Il 21 febbraio si celebra in tutto il mondo a Giornata Internazionale della lingua Madre, giornata istituita dalla Conferenza Generale dell’Unesco nel 1999 per la tutela e la valorizzazione del pluralismo linguistico e culturale del mondo.

Infatti, secondo una ricerca effettuata qualche anno fa, l’Unesco ha ipotizzato che delle seimila lingue presenti nel mondo, circa duemilacinquecento siano a rischio di estinzione e ogni due settimane un idioma sparisce dalla faccia della Terra.

Numeri che fanno impressione se si mette in relazione la lingua con la ricchezza che questa custodisce. Un patrimonio per tutta l’umanità che viene a scomparire per sempre ogni volta che muore una lingua.

Il 21 febbraio 2010 la Provincia Autonoma di Trento, che tutela e valorizza la cultura e la lingua delle minoranze Cimbra, Mòchena e Ladina, ha organizzato un concerto a cura di Mondisonariensamble che ha portato sul palco della Filarmonica di Trento il poemetto musicale intitolato Passi composto dal Maestro Armando Franceschini.

Del poemetto musicale Passi - comunica il Servizio per la promozione delle minoranze linguistiche locali della Provincia autonoma di Trento - ne è stato realizzato un CD che è disponibile, gratuitamente, fino ad esaurimento presso la segreteria del Servizio in via Gazzoletti n. 2 a Trento.

Passi è un poemetto musicale - è scritto nel comunicato - volto ad illustrare alcune “suggestioni musicali” nate da un percorso compiuto attraverso i luoghi e le tradizioni culturali, artistiche e musicali delle tre minoranze linguistiche presenti nella nostra provincia: i Mòcheni della Valle del Fersina, i Cimbri di Luserna e i Ladini della Val di Fassa.

Per saperne di più:
Passi - poemetto musicale
Suggestioni musicali delle culture e dei personaggi delle minoranze linguistiche trentine

Ultimi interventi

Vedi tutti