Questo sito contribuisce alla audience di

La comunicazione

In italiano, il termine "comunicazione" ha il significato semantico di "far conoscere", "rendere noto".

La comunicazione è un passaggio di informazioni.
L’emittente è qualcuno o qualcosa che dà un’informazione.
Il ricevente è chi riceve l’informazione
Il messaggio è ciò che viene comunicato.

Esempio:
Scrivi chi può essere l’emittente e il ricevente.
E’ finito l’intervallo
Per favore mi mostri la patente
Prenda due pastiglie al giorno
Vieni a tavola: è pronto
Signore e signori buona sera
Jack, vai nella tua cuccia.

La comunicazione: il codice
La comunicazione avviene attraverso un codice, cioè un linguaggio.
Perché ci sia comunicazione occorre che emittente e ricevente usino lo stesso linguaggio e lo capiscano.
Il codice può essere:
verbale: basato sulle parole (orali e scritte)
non verbale: gestuale (basato sui gesti ) iconico( sulle immagini), sonoro (sui suoni), olfattivo (sugli odori).
misto: quando si utilizzano diversi tipi di linguaggi.

Il canale e il registro
Il canale è il mezzo utilizzato per trasmettere un messaggio.
Il registro è il modo, il tono usato per comunicare.
Il registro formale è quello usato con persone con le quali non si è in confidenza e nella lingua scritta.
Il registro confidenziale o informale è quello che si usa con le persone con cui si è in confidenza.

Esempio
Scrivi accanto ad ogni messaggio se il registro usato è formale o confidenziale
Lasciami in pace
Prego, si accomodi da questa parte
Per favore dammi il pane
Per cortesia, le dispiace passarmi il pane?
Buongiorno, sono il Dr. Pirrilli. Vorrei parlare con l’ing. Piralli
Ciao passami Piralli.

L’intenzione comunicativa
L’intenzione comunicativa è lo scopo che l’emittente vuole raggiungere nel dare il messaggio.
A volte l’intenzione comunicativa è nascosta.

Esempio
Collega il messaggio con l’intenzione comunicativa
Mi ha fatto un grande favore ringraziare
Per favore, mi dia tre panini dare un ordine
Mettete subito i quaderni in cartella chiedere
I linguaggi settoriali sono linguaggi specifici.
Anche il gergo dei ragazzi o quello utilizzato per i SMS sono linguaggi settoriali.
Una parola in contesti diversi assume significati diversi.

Esempio
Per ogni ambito scrivi almeno due termini settoriali
Fumetto: ______________________________________________
Medicina:_______________________________________________
Sport: __________________________________________________

L’abbreviazione e l’acronimo
L’abbreviazione è la contrazione di una parola
L’acronimo è nome formato da una o più lettere iniziali di altre parole.

Esempio
Scrivi il significato di questi acronimi
CAP ………………………………………..
UE…………………………………………..
CRI…………………………………………
ONU…………………………………………….

Le nuove parole
I neologismi sono nuove parole che da poco sono entrate nel lessico, cioè nell’insieme delle parole, di una lingua.
Gli arcaismi sono parole che sono cadute in disuso, cioè non vengono più utilizzate.
I vocaboli stranieri sono parole di uso comune prese da altre lingue.

Esempio
Scrivi il significato dei seguenti neologismi
Messaggiare …………………………
Chattare……………………………….
Reclamizzato………………………………..
Cartone…………………………………..
Clonare……………………………………..

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati