Questo sito contribuisce alla audience di

La tradizione del Matsuri.

Partiamo subito con un primo spaccato di vita giapponese nel più genuino dei suoi modi di essere vissuto: la festa tradizionale. Celebrata ancor oggi come con lo stesso spirito di 500 anni fa è il momento di aggregazione più importante per ogni singolo individuo.

Chi è nostalgico del tempo e non sopporta l’incessante scorrer via di esso con la conseguente perdita di tutto ciò che è stato, recandosi in Giappone appagherà il proprio spirito.
Questa è una peculiarità dei paesi posti all’estremo oriente, ma mai come in Giappone antico e moderno hanno saputo trovare una coesistenza così equilibrata.
Anche al turista meno esperto in materia non sfuggirà di notare come edifici di antica costruzione s’impongano con tutta la loro magnificenza malgrado siano cincondati da fabbricati di recente edificazione.
Non solo nell’architettura, ma anche nello spaccato della vita quotidiana di ogni singolo individuo si ritrova il ripetersi di questa abitudine esistenziale.
Ovunque ci si trovi non mancherà un pur minimo oggetto che ricordi le proprie origini o le tracce indelebili di ciò che è passato.
E proprio grazie a questo modo di vivere ancora oggi possiamo ammirare estasiati l’arte di epoche ormai lontane.
Non solo l’arte è arrivata fino a noi pressochè invariata, ma anche i costumi e le tradizioni possono ancora raccontarci dei vecchi sapori di un tempo.
Quando penso a tutto ciò la prima cosa che mi viene in mente sono i tradizionalissimi “Matsuri“, ossia le feste popolari che tanto animano in qualsiasi momento l’anno giapponese.
E’ vero che la cultura nipponica impone al proprio popolo una devozione verso lo stato, attraverso il lavoro, in modo incredibile, ma è proprio vero anche che non c’è cittadino più del giapponese che ami tanto la sua patria e le sue tradizioni.
Quindi matsuri non significa solamente festa, ma viene inteso anche come momento per stare assieme alla propria famiglia ed ai propri concittadini in un lasso di tempo comune alla medesima società in cui il tempo stesso sembra aver ritrovato la giusta dimensione.

Link correlati