Questo sito contribuisce alla audience di

Calendario festività.

Quante volte ci è capitato di partire per un viaggio ed accorgerci che per poco ci è sfuggita la data di una festività popolare a cui sarebbe stato interessante poter fare una capatina. Ecco, in breve, un piccolo promemoria di alcune feste nazionali. Ovviamente sono escluse dalla lista tutte le feste locali che cambiano da città a città od addirittura da paesino a paesino.

Feste in Giappone.

1 gennaio, Capodanno. In Giappone questa ricorrenza è considerata la festa per antonomasia.

Le strade brulicano di gente e decorazioni di Capodanno come fusti di bambù, rami di prugno, di pino e corde ornate di carta colorata.

I santuari vedono fare ingresso nei luoghi sacri migliaia di persone vestite di tutto punto e chi vuole proprio in questo giorno può sfoggiare il suo kimono migliore.

5 gennaio, Giorno degli adulti. In questo giorno i giovani che hanno raggiunto il 20 anno d’età festeggiano il loro ingresso nell’età adulta. (Vedi foto).

1 febbraio, Giorno della fondazione del Giappone.

21 (o 20) marzo, Equinozio di primavera. Questa settimana conosciuta con il nome di “Higan” vede i templi buddisti svolgere particolari servizi religiosi ed i fedeli possono recarsi alle cerimonie per commemorare i defunti.

29 aprile, Giorno del verde.

3 maggio, Giorno della Costituzione. In questo giorno si celebra la promulgazione della Costituzione giapponese.

5 maggio, Giorno dei bambini. Festività dedicata esclusivamente alle famiglie con figli maschi.

La tradizione prevede di festeggiare questo giorno collocando all’esterno della propria abitazione una canna di bambù ornata di carpe di carta o di tessuto tante quanti sono i figli maschi presenti nella famiglia. All’interno delle case molte famiglie usano esporre anche delle bambole guerriere.

20 luglio, Giorno del mare.

15 settembre, Giorno del rispetto per gli anziani.

23 settembre, Equinozio d’autunno.

10 ottobre, Giorno della salute e dello sport. In prevalenza questo giono viene festeggiato dagli studenti di tutte le scuole con manifestazioni sportive da svolgere con i propri compagni di scuola e con genitori e parenti.

3 novembre, Giorno della cultura. Molte sono le manifestazioni che in questo giorno vengono dedicate alla salvaguardia del patrimonio artistico/culturale.

23 novembre, Festa del ringraziamento del lavoro.

23 dicembre, Anniversario dell’imperatore.

N.B.

Se un giorno festivo cade di domenica diviene festivo il giorno successivo.

Al contrario dei paesi cattolici il Giapponese festeggia il Natale, ma ovviamente non come festa religiosa, ma solo per il piacere di stare con gli amici.

Il Natale è perciò una festa strettamente commerciale e non è considerato giorno festivo.

Invece dal 28/12 al 3/1 uffici e musei rimangono chiusi per festeggiare il capodanno.