Questo sito contribuisce alla audience di

La Geisha.

La figura della Geisha ha sempre affascinato ed incuriosito il mondo occidentale, ma troppe volte a questa parola è stato dato un significato completamente sbagliato.

La parola “Gei” in giapponese significa arte o performance, “Sha” significa persona.

La geisha non è altro che una hostes professionista che intrattiene gli ospiti attraverso vari tipi di arte. La geisha sia essa ancora una ragazza od una donna adulta, non è una prostituta od un’accompagnatrice.

La storia c’insegna che già dall’ 11 secolo c’erano donne che ballavano per intrattenere gli uomini.

Le ragazze che un domani intraprenderanno la carriera della geisha vengono istruite in diverse arti tradizionali quali: la danza tradizionale, il canto, la conoscenza di alcuni strumenti musicali (saper suonare lo shamisen è essenziale), l’arte di saper indossare il kimono, l’ikebana, la cerimonia del tè, la calligrafia, la conversazione, l’arte di servire gli alcolici agli uomini e molte altre cose.

Le ragazze e le donne che intraprendono la carriera della geisha sono donne giapponesi di grande talento che dedicano la loro vita ad un continuo, paziente addestramento.

Una ragazza anche dopo essere diventata una geisha, continua a studiare e ad allenarsi per migliorare le sue abilità prendendo molte lezioni ogni giorno.

Un tempo la geisha non poteva avere clienti stranieri, sarebbe stato un disonore. Tuttavia oggigiorno molte ragazze e donne diventate geisha apprendono anche la lingua inglese e s’intendono d’informatica per poter meglio conversare con eventuali clienti stranieri.